Autore Topic: Progetti per L'Abetone  (Letto 31782 volte)

Offline Olandese

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.633
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #225 il: Ottobre 17, 2016, 10:26:27 pm »
Offtopic per offtopic allora segnalo che l'Italia è l'unico paese al mondo (ci sarebbe la Francia ma mi si dice che è meno fiscale) dove per partecipare a una gara podistica è obbligatoria l'iscrizione alla FIDAL (o, mi si dice, alla UISP per certe gare). Che lo facciano per tutelare la salute dei partecipanti in quanto l'iscrizione comporta il superamento della visita medica obbligatoria? Assolutamente no. Infatti, pagando, si può partecipare iscrivendosi alla FIDAL per il solo giorno della manifestazione senza passare alcuna visita medica. Perché è così? Per motivi prettamente assicurativi con cui l'organizzatore si para il culo dalle potenziali rivalse d'infortunati. È lo stesso motivo per cui in Italia, lungo le piste da sci, vediamo una profusione di staccionate laterali di protezione (tutte di un color rosso vermiglione che fa tanto cantiere) che nella maggior parte dei casi sarebbero assolutamente inutili (oltre che antiestetiche). Succede un incidente grave in un punto privo di protezioni? Sono cazzi del gestore. Ma, dico io, responsabilizzare un minimo i fruitori (siano essi sciatori o podisti) no eh?

podistica intendi anche le mezze maratone? a Novembre c'e` la mezza maratona sul lago di Garda (io ho dovuto disdire) ma molte persone provenienti dall' Olanda e Italia hanno il biglietto e partecipano, e nessuno e` inscritto alla FIDAL (almeno che non sia incluso nel prezzo della prenotazione)

Offline Olandese

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.633
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #226 il: Ottobre 17, 2016, 10:37:17 pm »
Per quanto mi riguarda, non e' che "accetto".... CONSIDERANDO SOGGETTIVAMENTE LA POSSIBILITA DI TROVARSI SCI AI PIEDI IN UN'ORA DI MACCHINA DA CASA, a me piace proprio per cosi com'e' e gli unici difetti che riscontro effettivamente fastidiosi sono la difficolta di parcheggio, l'accesso agli impianti scomodo (scale o camminate sci in spalla ovunque), rifugi e servizio offerto ormai vetusti e superati.
Infine le condizioni climatiche spesso sono avverse, specialmente nel periodo iniziale tra novembre e befana, quando si decidono le sorti (o i programmi) per l'intera stagione.

Per il resto per me va benissimo cosi, la trovo migliorata rispetto agli anni settanta/ottanta (dei quali mi manca solo il Campolino e le Regine sempre innevate), quando ricordo file interminabili che molti di voi non hanno avuto modo di "apprezzare", piste battute e preparate assai piu superficialmente, innevamento artificiale ancora da inventare.

La cosa che poi a voi da piu fastidio (pali e tutine) per me rappresentano al contrario un'attrattiva, fiore all'occhiello del sistema Abetone e vero e unico traino insostituibile per lo sci in toscana e per lo sci e lo sport tutto in generale. Sono gli agonisti (sopratutto quelli amatoriali che sono tanti a differenza di quelli professionisti) che muovono l'economia e l'indotto nello sport, non certo i saltuari o qualche pendolare panino al sacco e bollini sant'anna.
E tutto questo macro-universo ruota intorno agli Sci Club e al tesseramento Fisi che, fosse per me, renderei OBBLIGATORIO X TUTTI, come gia' lo e' nel tennis e in tanti altri sport.

non mi instrigo nella discussione della tessera, forse e` anche una buona idea, l' esempi di chi usa la moto senza casco ha senso, che comunque porterebbe ancora di piu` ad allontanare la gente dalle piste

anche a me l' Abetone come ambiente mi piace, da buon pistoiese l' ho difesa per anni, ma e` anche fuori discussione che il comprensorio e` diventato piu` piccolo, con la chiusura della zona  Campolino-Sestaione (con pista delle tre valli) e` stato perso molto, che lo spostamento dello skilift del passo di Annibale ha tolto la possibilita  di sciare fuori pista in val di luce a cavallo tra la provincia di Pistoia e Modena..


come e` fuori discussione che il treno e` passato e a meno di grandi novita` non tornera` piu`,  se a me o a te l' Abetone piace come e` non e` rilevante, cosa invece che mi preoccupa e `che ogni anno le notizie che arrivano dal passo non sono incorraggianti, se va bene rimane tutto come e`, se va male chiude qualcosa


Offline Kaliningrad

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.159
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #227 il: Ottobre 17, 2016, 10:49:38 pm »
podistica intendi anche le mezze maratone?

Non so, ma guardando il sito la cosa sembra ancora più complicata:

"• SEZIONE COMPETITIVA Requisiti di partecipazione:
Possono partecipare tutti gli atleti che abbiano compiuto 18 anni di età alla data dell’evento. Tutti gli atleti iscritti in questa tipologia di gara rientreranno nella classifica generale e parteciperanno al Montepremi.

La SEZIONE COMPETITIVA è rivolta a:

TESSERATI FIDAL – che hanno rinnovato la loro iscrizione per la stagione 2016.
ATLETI STRANIERI – iscritti alla FEDERAZIONE DI ATLETICA LEGGERA della loro Nazione affiliata alla IAAF(devono far pervenire copia della propria tessera al comitato organizzatore entro il 4 novembre – se entro tale data non si riceverà tale documentazione l’iscrizione verrà automaticamente trasformata in NON competitiva).
POSSESSORI DI RUNCARD Atleti italiani e stranieri in possesso della RUNCARD FIDAL abbinata a certificato medico d’idoneità agonistica specifico per l’atletica leggera che dovrà essere esibito agli organizzatori in originale e conservato, in copia, agli atti della società organizzatrice.
ATLETI NON TESSERATI – che richiedono il tesseramento per la TRENTINO EVENTI A.S.D.
Il tesseramento è valido per tutte le manifestazioni agonistiche fino al 31/12/2016, al costo di € 40,00. L’atleta dovrà indicare tale opzione facendone richiesta alla società organizzatrice, inviando la copia del certificato medico agonistico per la pratica dell’atletica leggera (in corso di validità) unitamente al modulo richiesta tesseramento (clicca qui per scaricarlo) e ad una fototessera da trasmettere in formato digitale o cartaceo, ed effettuare il pagamento insieme alla quota di iscrizione, specificandolo nella causale.!"

Non ci ho capito molto

http://www.trentinoeventi.it/le-gare/half-marathon/regolamento

Offline tommasone

  • Ogni sciatore necessita di una ragazza sciatrice e viceversa
  • Global Moderator
  • Divinità Montana
  • *****
  • Post: 8.209
  • Sesso: Maschio
  • Caaaata!
    • sciatore
    • Mostra profilo
    • Cazzeggia all'abetone
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #228 il: Ottobre 18, 2016, 06:44:30 am »
Discussione molto interessante quella dei tesseramenti.

Voglio dire la mia da giocatore di tennis: quello che BAIA dice è vero. Se te non hai fatto visita medica tu non giochi.

Chi la rispetta a Lucca nei 5/6 circoli in cui ho modo di giocare regolarmente?

NESSUNO.

Perché? Sono solo furbetti? No, in realtà sono incazzati neri con la federazione ma non possono fare diversamente: o chiudono o si prendono il rischio che uno gli si infartui mentre gioca.

In un circolo quanti sono i praticanti della domenica/saltuari rispetto agli agonisti? la maggior parte. Parlando con il gestore del circolo che frequento più volte mi son sentito dire "la fit mi fa il mutuo trentennale agevolato e poi mi mette la corda al colo con le tessere"

Poi ci sono i corsi collettivi, Baia sai di cosa sto parlando, il classico corso a tre più maestro, paghi 90 euro al mese giochi quel paio d orette alla settimana e così ti avvii al tennis. La maggior parte fa 2 tre mesi (casalinghe scontente, grassottelle in cerca di moto ecc) poi appende la racchetta la chiodo; bene, metti la visita obbligatoria a questa gente e vedrai quante ore fai.

Io penso che se uno vuole giocare a tennis un'ora, nuotare un'ora, fare una partita a bowling senza agonismo abbia tutto il diritto di farlo e di schiattare se ha problemi di cuore (quanti se ne sentono al tg di morti mentre giocavano a tennis????? nessuno)

E' la solita trovatella per pararsi il culo e per vessare i poveri gestori dei circoli tennis che già faticano a mandare avanti la baracca visto che il tennis (22 euro l ora un campo coperto) è uno sport da ricchi, come lo sci.
« Ultima modifica: Ottobre 18, 2016, 06:46:05 am da tommasone »
3 Park city, 3 Deer Valley, 2 The Canyons, 1 Brighton, 1 Snowbird, 1 Alta, 1 Solitude, 1 Bremboski, 2 Montecampione, 1 Valbondione, 1 Borno,  5 Abetone, 1 Doga e mi manca ancora il cimo!

Offline paolino

  • Global Moderator
  • Divinità Montana
  • *****
  • Post: 12.547
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #229 il: Ottobre 18, 2016, 08:04:22 am »
In realtà esiste anche un'altra possibilità: nelle cicloturistiche/cicloraduni, ma talvolta anche nelle competizioni agonistiche, puoi iscriverti presentando il tesserino di un ente riconosciuto OPPURE anche semplicemente presentando copia del certificato medico.
Potrebbe essere un'alternativa, anche se troverei assurdo presentare il certificato medico alla bigliettaia del multipass (multipass che, tra l'altro, credo sia sollevato da qualunque responsabilità in caso di coccolone sulle piste). Ma anche in questo caso credo che metà o più dei saltuari vadano altrove. Ma è un rischio che potremmo decidere di correre se davvero, come dice baia, esiste un problema di salute e sicurezza.

Chissà la SAF che ne pensa.
Baia, te che ami vivere il paese potresti fare un sondaggio!

Certo è che, tanto per rimanere nell'ambito dell'assurdo, così come il motociclista deve presentare la patente, andrebbe presentato alla bigliettaia anche il tesserino rilasciato dall'istruttore sci che certifica la capacità di sciare. C'è qualcuno in questo forum che lo possiede?

Offline bracco

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.802
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #230 il: Ottobre 18, 2016, 09:01:53 am »
ma di che state a parlare ?? l'attività funiviaria che è quella che abetone e altri svolgono è assimilata al trasporto pubblico NON E ' UNO SPORT quindi mettetivi in cul* la vs amata tesserina - per la legge italiana (ma quanto ne so io anche quella tedesca francesce svizzera americana ect) SAF spa è molto più vicina alla Copit o alla Lazzi o ad un taxi che ad un circolo di tennis - minchioni bsta capire come funzionano gli impianti in modalità estiva....loro trasportano su che azzo fai su sono azzi tuoi...

l'esercente funiviario dietro pagamento di un tot di soldi trasporta il tizio in cima o comunque dall'altra parte dell'impianto - per legge lo deve avvertire se ci sono problemi sia sull impianto sia sulla pista  che l'esercente gestisce ma non deve accertarsi di niente delle condizioni fisiche del tizio che prende l'impianto

affancul* i certificati medici e l'assicurazioni

se poi i circolini di tennis per campare / soprravivere / pagare meno tasse hanno questa tessera azzi loro ma non c'entrano niente con gli impiantisti

Offline bracco

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.802
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #231 il: Ottobre 18, 2016, 09:11:32 am »
Ancora?
Ma ho detto prima che il tesseramento, cone lo e' gia' adesso nel tennis, dovrebbe essere obbligatorio per tutti, non per i palettari!!!

Ma perch uno che viene a sciare 2-3 volte l'anno, non spende qualcosa tra skipass, gasolio, abbigliamento  attrezzatura e da mangiare?

Ora la differenza la farebbe propriio una tessera da 30€ l'anno che include un'assicurazione a tutela propria e altrui?!?!?

Appunto, ma di che stiamo a parla'?
- - -

io ho una polizza RC rischio civile capo famiglia.... se schianto uno mentre scio paga l'assicurazione così come quando vado in bicicletta o se mi cade un vaso dalla finestra... se metti l'assicurazione obbligatoria compra subito le pelli perchè ' albetone chiude ancora prima... non puoi restringere l'accesso ad una attività che ha 20'000 persone/ora di capacità

BAIA TE LO SCRIVO CHIARO : SCIARE è UN FATTORE TURISTICO NEL MONDO MODERNO NON SPORTIVO, LE LOCALITà DI SCII SI CHIAMANO "LOCALITA' DI TURISMO INVERNALE" NON SONO PALAZZETTI DELLO SPORT O PALESTRE O PISCINE  - lo sport è parte di questo ma non il tutto - è sbagliato riduttivo pensare di fare sci = sport - le località invernali che "sopravvivono" nel mondo fanno turismo non sport - guarda il trentino : fanno le peggio *azzate da itinerari sciistici a fondo storico, bagni nel fieno, asili nidi come piovesse, concerti in cima (kroneplatz) bevute nei rifugi magnate e bevute ovunque e non hanno i paletti!!!

lo scopo è allargare i clienti non restringerli : per questo è assurdo che un maestro di sci sia selezioanto in base al tempo che fa un gigante - è assurdo un maestro di sci nel mondo moderno deve essere parte integrante di un sistema turistico non solo un atleta - deve saper parlare almeno inglese e un altra lingua straniera - deve essere "simpatico ed empatico" con le persone è molto più vicino ad una guida turistica che ad un coach di pallavolo - in trentino in austria in svizzera fanno così e "sopravvivono"....se poi il maestro vuol allenare un gruppo di sci club per agonismo il discorso cambia ma cambiano anche i numeri... LO SCOPO E' VENDERE E' INCASSARE NON FARE SPORT!!

dai che tanti circolini di tennis ora si sono convertiti al calcetto...altro che tesserina..nel solito pallone ci infili 10 persone invece di 2....
« Ultima modifica: Ottobre 18, 2016, 09:19:47 am da bracco »

Offline Jagar

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.855
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #232 il: Ottobre 18, 2016, 10:10:27 am »
Sottoscrivo in pieno il Bracco-pensiero  :D

Perché è così? Per motivi prettamente assicurativi con cui l'organizzatore si para il culo dalle potenziali rivalse d'infortunati. È lo stesso motivo per cui in Italia, lungo le piste da sci, vediamo una profusione di staccionate laterali di protezione (tutte di un color rosso vermiglione che fa tanto cantiere) che nella maggior parte dei casi sarebbero assolutamente inutili (oltre che antiestetiche). Succede un incidente grave in un punto privo di protezioni? Sono cazzi del gestore. Ma, dico io, responsabilizzare un minimo i fruitori (siano essi sciatori o podisti) no eh?

...e convidido anche l'intervento di Kalinin: per qualsiasi attività praticata a livello amatoriale dovrebbe vigere il principio dell'autocertificazione, o autodeterminazione o chiamatela come volete.
Insomma: faccio tutto a mio rischio e pericolo, sollevo chiunque da responsabilità nei miei confronti, se mi faccio male son cazzi miei...

Offline wm

  • Organizzazione Eventi
  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.135
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #233 il: Ottobre 18, 2016, 10:25:23 am »
baia te saresti il personaggio perfetto per dare il colpo di grazia all'abetone....
dai retta a me...ascolta Bracco, sempre diretto a volte esagerato (ma con quelli duri si spara 100 per ottenere 10)  e continua con il tennis... (stai tranquillo ci siamo fatti una ragione della tua mancanza sulle piste) ....tante volte a qualche cervellone 'un ni venisse in mente di statti a senti'...

Offline Baia

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.743
  • Sesso: Maschio
  • W la Fisi, Fisi per tutti!
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #234 il: Ottobre 18, 2016, 02:09:49 pm »
baia te saresti il personaggio perfetto per dare il colpo di grazia all'abetone....
dai retta a me...ascolta Bracco, sempre diretto a volte esagerato (ma con quelli duri si spara 100 per ottenere 10)  e continua con il tennis... (stai tranquillo ci siamo fatti una ragione della tua mancanza sulle piste) ....tante volte a qualche cervellone 'un ni venisse in mente di statti a senti'...

Bracco e' il mio idolo, Bracco-pensiero un'icona.
Non saprei come dargli torto.

X JAGAR
----------
nel tuo ragionamento tutto fila finche fai male a te stesso. Al di la che sarebbe comunque ingiusto permettere o favorire l'autolesionismo.
Resta il problema che se sei tu a fare male a qualcuno, non sei assicurato e non hai la capacita' di rimborsare eventuali danni, lo prende in tasca la tua controparte. E anche questo civilmente dovrebbe essere inammissibile.

X WM
-------
I miei interventi sono davvero una forza della natura se si rivelano capaci d'intrattenere tre giorni gran parte degli utenti, peraltro in  off-topic (non voluto). Pensa, hanno fatto scomodare persino te che intervieni quasi mai.
Counter Sciate 2018/9  29/
€ Count: +/-
Giornate di Sole: / 

Offline Jagar

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.855
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #235 il: Ottobre 18, 2016, 02:18:20 pm »
X JAGAR
----------
nel tuo ragionamento tutto fila finche fai male a te stesso. Al di la che sarebbe comunque ingiusto permettere o favorire l'autolesionismo.
Resta il problema che se sei tu a fare male a qualcuno, non sei assicurato e non hai la capacita' di rimborsare eventuali danni, lo prende in tasca la tua controparte. E anche questo civilmente dovrebbe essere inammissibile.


Ho già scritto sopra che sono d'accordo con te sul discorso dell'obbligo dell'assicurazione, ma questo non significa che uno debba stipularla per forza con la Fisi.
Peraltro non conosco le condizioni proposte dalla Fisi in caso di indennizzo a terzi, ma dubito che per 32€ di tessera possano essere valide, tanto vale fare un'assicurazione "seria".
E' un po' come se obbligassi tutti gli automobilisti a fare la tessera ACI perché in caso di incidente hai il soccorso stradale gratuito. Ma uno sarà un po' libero di farla con chi vuole?

Offline Baia

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.743
  • Sesso: Maschio
  • W la Fisi, Fisi per tutti!
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #236 il: Ottobre 18, 2016, 02:30:53 pm »
Discussione molto interessante quella dei tesseramenti.

Voglio dire la mia da giocatore di tennis: quello che BAIA dice è vero. Se te non hai fatto visita medica tu non giochi.

Chi la rispetta a Lucca nei 5/6 circoli in cui ho modo di giocare regolarmente?

NESSUNO.

Perché? Sono solo furbetti? No, in realtà sono incazzati neri con la federazione ma non possono fare diversamente: o chiudono o si prendono il rischio che uno gli si infartui mentre gioca.

In un circolo quanti sono i praticanti della domenica/saltuari rispetto agli agonisti? la maggior parte. Parlando con il gestore del circolo che frequento più volte mi son sentito dire "la fit mi fa il mutuo trentennale agevolato e poi mi mette la corda al colo con le tessere"

Poi ci sono i corsi collettivi, Baia sai di cosa sto parlando, il classico corso a tre più maestro, paghi 90 euro al mese giochi quel paio d orette alla settimana e così ti avvii al tennis. La maggior parte fa 2 tre mesi (casalinghe scontente, grassottelle in cerca di moto ecc) poi appende la racchetta la chiodo; bene, metti la visita obbligatoria a questa gente e vedrai quante ore fai.

Io penso che se uno vuole giocare a tennis un'ora, nuotare un'ora, fare una partita a bowling senza agonismo abbia tutto il diritto di farlo e di schiattare se ha problemi di cuore (quanti se ne sentono al tg di morti mentre giocavano a tennis????? nessuno)

E' la solita trovatella per pararsi il culo e per vessare i poveri gestori dei circoli tennis che già faticano a mandare avanti la baracca visto che il tennis (22 euro l ora un campo coperto) è uno sport da ricchi, come lo sci.

Qualcuno tagli questa conversazione in thread apposito per favore. Ora siamo terribilmente OT.
Siamo all'OT dell'OT

I miei allievi, tutti senza distinzione, hanno regolarmente tessera e certificato; basta proporle nel giusto modo le cose, con passione e spirito d'iniziativa, illustrandone vantaggi ed opportunita'.
Poi uno se vuole per forza vedere il marcio dove non c'e' le occasioni sono innumerevoli.

Al circolo fare una tessera NON costa nulla, semmai e' un fastidio perche qualcuno tende a non volersi adeguare ai necessari strumenti informatici, altri per pigrizia perche occorre utilizzare un software, ecc.

Dire "cappio al collo con le tessere" NON ha alcun fondamento credimi! Semmai a lamentarsi sono i praticanti che devono farla a loro spese. A meno che il circolo (che non e' capace di vendere una tessera) non la facciandi tasca sua per sserenn regola (ecco spiegato forse perche gli girano i c...)

Se gioca un'ora sono d'accordo con te... la tessera e' una forzatura e nellampraica e' ovvio che diventa difficile rispettar tale admpimento (che pero' c'e' ed e' ben chiaro!).... ma proprio per i corsi a 90€ mensili, non capisco.... spendi 90€ per fare lo spirt a cui ti stai appassionando e non puoi aggiungere 15€ l'anno per essere in regola e avere una polizza? Anche questa, viceversa, mi sembra una forzatura, giustificabile con la solita politica dl furbetto che vuole fare le cose, senza metter mano al portafoglio.

Infine una domanda.... ma se un circolo non intende ossevare le regole FIT (discutibili quanto vogliamo, posso anche concordare) ma perche si affilia? Mica e' obbligatorio.
Il fatto e' che come in tante altre realta' qualcuno vuole prendere cio che viene di buono da unà qualsivoglia organizzazione e pero' non vuole pagarne il prezzo! Complimenti!
Lamentarsi, ricordai, e' lo sport preferito da tutti.... pero' poi quando si prova a vedere le cose da prospettive diverse, si scoprono tante verita' che prima non erano emerse.

Counter Sciate 2018/9  29/
€ Count: +/-
Giornate di Sole: / 

Offline Baia

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.743
  • Sesso: Maschio
  • W la Fisi, Fisi per tutti!
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #237 il: Ottobre 18, 2016, 02:33:51 pm »
Ma uno sarà un po' libero di farla con chi vuole?

siiii!!!
Ma cosi uni e' anche libero di non farla affatto! E infatti non la fa!
E cosi rischia il terzo, rischio io, rischi tu, inconsapevolmente.
Per me non e' giusto.
Counter Sciate 2018/9  29/
€ Count: +/-
Giornate di Sole: / 

Offline Jagar

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.855
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #238 il: Ottobre 18, 2016, 02:40:49 pm »
siiii!!!
Ma cosi uni e' anche libero di non farla affatto! E infatti non la fa!
E cosi rischia il terzo, rischio io, rischi tu, inconsapevolmente.
Per me non e' giusto.

E allora? Anche l'assicurazione auto è obbligatoria, eppure ci sono ancora oggi, nel 2016, migliaia di automobilisti che non ce l'hanno.
Secondo te basterebbe imporre il tesseramento Fisi per costringere tutti ad averne una? Dai, siamo seri...

Offline ImmensoAbetone

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.325
  • Sesso: Maschio
  • L'IMMENSA IMMENSITA'
    • Mostra profilo
Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #239 il: Ottobre 18, 2016, 05:18:59 pm »
Lorenz dove sei??

T'hanno catturato le nutrie dell'ombrone e sei ostaggio ?
"Ho buone sensazioni". "Cammineremo su laghi ghiacciati".
cit. Balena.

Abetoneforum

Re:Progetti per L'Abetone
« Risposta #239 il: Ottobre 18, 2016, 05:18:59 pm »