Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - codes

Pagine: [1] 2 3 ... 51
1
Bollettino Neve / Re:Meteo estate 2020
« il: Agosto 03, 2020, 12:42:32 pm »
Eeeehhhh, un si dice!  >:D C'ho messo un paio d'anni per trovarlo ed ora ho scoperto anche che nei pressi ce ne sono almeno un altro paio di posti così. Ma fo come i fungaioli, mi tengo stretto il segreto sennò poi orde di turisti incarogniti mi vanno a deturpare il piccolo paradiso! :D

 =))

Un po' di ricerca su Google, un po' di pazienza... E si trova tutto.
Ma ti reggo il gioco, perché mi stai simpatico.

2
Il Comprensorio / Re:Novità 2020-21 appennino settentrionale
« il: Agosto 01, 2020, 06:48:19 pm »
Se ti ricordi il numero della seggiola la poi riprende anche alla doganaccia

Purtroppo quella volta non me lo sono segnato...

3
Il Comprensorio / Re:Novità 2020-21 appennino settentrionale
« il: Luglio 30, 2020, 06:04:56 pm »
La seggiola della doga invece da dove viene?

Da quel che ho capito dovrebbe essere il riposizionamento della triposto fissa Monte Elmo (Comprensorio delle Tre Cime, sostituita da una 8CLD). La presi due anni fa e credo sia un impianto Doppelmayr.

4
Multipass / Re:STAGIONALE 2020/21 COVID 19
« il: Luglio 29, 2020, 09:14:16 pm »
Strano, ricordavo che i finanziamenti a fondo perduto venissero erogati dagli enti pubblici, non da privati.

5
Avere miliardi e un notevole problema alla vista...


6
Vivere l'Abetone / Re:ABETONE E CORONA VIRUS
« il: Luglio 08, 2020, 03:29:32 pm »
Nonostante io sia amante degli sk è indubbiamente un'ottima notizia!
Spero che facciano in tempo e soprattutto che il prossimo inverno sia tale da permettergli di rientrare dalla spese fatte. E magari tale da fargli valutare concretamente l'ipotesi di riposizionare lo sk, magari come secondo tronco del faggio di maria (ipotizzo io).

Quel che è certo è che so dove continuerò l'opera di avviamento allo sci della figliola, iniziato anno scorso proprio alla doga! ;)

Magari!

7
Vivere l'Abetone / Re:ABETONE E CORONA VIRUS
« il: Giugno 04, 2020, 12:36:29 pm »
Se la gente si porta i panini da casa vuol dire che non vuole spendere per mangiare cose che non lo soddisfano. Se poi si porta anche il termos col caffè, vuol dire che non vuol pagare nemmeno quello, perché probabilmente fa schifo.
E' inutile dire che i prezzi di altre località (Dolomiti) sono improponibili. La gente continuerà a preferirle perché "invogliata" a spendere.

8
Abetone / Re:Master-Tutina
« il: Maggio 27, 2020, 11:23:02 am »
devono ripiegare su tanta tanta bici, ma per la tennica non basta.


Possibilmente in fila per tre, per ricreare su strada il disagio della palettatura.

9
Storia / Re:Archeologia sciatoria
« il: Maggio 27, 2020, 11:18:46 am »
A me la zona di Montecreto piace un sacco. Mi piaceva di più quando le sciovie erano tre (Cervarola, Grotti e Esperia) con quei bei tagli nel bosco.

10
Storia / Re:Archeologia sciatoria
« il: Maggio 12, 2020, 07:51:41 pm »
Qualcuno di voi ha mai preso lo sk val di gorgo al corno alle scale?
La prima volta che sono andato al corno era nel 1999 (passammo il capodanno a vidiciatico) ma non mi ricordo se lo sk era già chiuso.

L'ho preso una volta sola ed era la fine degli anni '90 (più o meno gli ultimi anni di esercizio). Era un Graffer ad asta corta con la motrice a valle e i sostegni pitturati in verde (lo ricordo perché ho memoria fotografica). La pista di discesa era difficile (almeno per me che ai tempi avevo 7 anni circa). La pista di risalita invece la ricordo bella, anche se ghiacciata in alcuni punti. C'era stata una nevicata e gli alberi nel primo tratto di risalita erano piegati "a galleria". Un impianto interessante di cui non si riescono a trovare reperti fotografici. Da qualche parte qui sul forum postai un video del Corno risalente agli anni '90 in cui si vede l'impianto per pochi secondi.

11
Storia / Re:Archeologia sciatoria
« il: Maggio 12, 2020, 10:15:49 am »
Esatto, a Le Polle c'erano due seggiovie. Una che serviva la Sette Fontane e consentiva l'accesso allo stradello per Passo del Lupo che ricalcava in parte il tracciato della attuale esaposto (la biposto andava su dritta per il bosco, mentre la esaposto arriva più a destra), e l'altra che partiva a sinistra guardando verso monte, leggermente più a sinistra e più in basso dell'attuale Ariete. La partenza era accanto al fabbricato dell'albergo, quella zona che adesso viene usata dagli slittini che va verso la strada. Serviva solo la Baggiolara come pista. Passava esattamente sopra al lago di pesca e andava su dritta. Forse si intravede ancora il taglio nel bosco. Arrivava su quello che ora è lo stradello di collegamento dall'arrivo delle esaposto per andare alla Baggiolara, più o meno dove parte la pista Razzo. All'epoca frequentavo tantissimo il Cimone (si parla degli anni 80) e quando andavamo a Le Polle al mattino si iniziava sempre con la Baggiolara perchè non c'era nessuno, mentre tutti erano in coda (anche 30/40 minuti) per prendere la biposto per andare a PdL. Una volta smaltita la coda andavamo anche noi, ma intanto avevamo fatto 3 o 4 piste con poca gente!! La biposto che serviva solo la baggiolara, fu smontata e riposizionata a Piancavallaro diventando la "ventolara", in sostituzione dello skilift. Poi è stato modificato lo stradello di accesso per Passo del Lupo e la seggiovia è diventata inutile. In realtà consentiva di sciare in quota, e di fare il pezzo di pista che dalla 9 riporta verso le polle, senza ritornare alle Polle, ma riprendendo la seggiovia si tornava subito su. E poi era di servizio allo Snowpark quando era nella sua forma migliore.

Grazie per le informazioni, anche se una cosa non mi torna. Guardando le mappe sembra che la vecchia Baggiolara partisse a destra (guardando verso monte).


12
Storia / Re:Archeologia sciatoria
« il: Maggio 12, 2020, 10:12:20 am »
L'unica che non mi torna è invece questa. Fosse la sciovia si dovrebbe vedere la seggiovia "Ventolara" sulla sinistra prima o poi e comunque la montagna avrebbe una conformazione diversa e meno ripida, come si vede invece nel filmato e nelle altre foto.

Com'è stato detto, finché c'è stato lo skilift funzionante la Ventolara era ancora Baggiolara. Il tratto che vedi in foto dovrebbe essere quello iniziale, molto ripido. Dalle testimonianze su facebook sembra che la sciovia fosse caratterizzata da un primo tratto ripido e un secondo molto più tranquillo.

13
Storia / Re:Archeologia sciatoria
« il: Maggio 12, 2020, 08:51:05 am »
La sciovia non la ricordo. C'era invece una seggiovia attiva fino ai primi anni duemila, probabilmente ottenuta sul percorso della sciovia e che evitava di dover scendere a passo del Lupo per salire a Piancavallaro venendo da Riolunato. Impianto quasi da sci estivo visto che partiva oltre i 1700 metri 


e invece c'era, praticamente parallela alla biposto che menzioni te (che era un riposizionamento dalle polle!)
fino ai primi anni 2000 i pali dello skilift erano visibili!

In che senso un riposizionamento dalle Polle? Perché io ricordo che prima che costruissero la esaposto carenata Polle-Valcava c'era una biposto Leitner, ma c'era già anche la Ventolara... Forse in precedenza vi erano due biposto in località Polle?

14
Storia / Re:Archeologia sciatoria
« il: Maggio 11, 2020, 09:59:04 pm »
Secondo la didascalia "sciovie dei Lamaccioni" ... plausibile?







Stessa immagine da altra angolazione. Nessuna di queste sciovie è la Valcava, la quale invece arrivava in cima a Pian Cavallaro, insieme alla Ventolara. Ricordo che venendo dalle Polle sul vialino di collegamento si incrociava la stazione motrice a valle, più o meno alla stessa altezza della Ventolara.

15
Storia / Re:Archeologia sciatoria
« il: Maggio 11, 2020, 04:54:40 pm »
Sul gruppo E' Scamàdul di Facebook sono state postate queste bellissime foto risalenti alla fine degli anni '70.
Si tratta della vecchia seggiovia "Lamaccione-Pian Cavallaro", antenata biposto dell'attuale quadriposto automatica (se non erro).























Questa invece è famosa sciovia "Valcava" di cui si parla






Pagine: [1] 2 3 ... 51