Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - SAMA0577

Pagine: [1] 2
1
Gli impianti / Futuro prossimo degli impianti?
« il: Gennaio 09, 2020, 12:50:05 pm »
Secondo voi che siete più esperti Federfuni può fare realmente la differenza?


Comunicato stampa

MONTAGNA ITALIA 7 GENNAIO 2020

COMUNICATO STAMPA

A CONCLUSIONE DELLE FESTIVITA’ NATALIZIE FEDERFUNI ITALIA - L’ASSOCIAZIONE CHE RAGGRUPPA I GESTORI DELLE STAZIONI SCIISTICHE DELL’APPENNINO, DELLE ISOLE E DI MOLTE STAZIONI DELLE ALPI E DELLE PREALPI - INTENDE CONTRIBUIRE AD UNA RIFLESSIONE SUL FUTURO DI PARTE DELLA MONTAGNA ITALIANA

SOS APPENNINO

Le stazioni sciistiche dell’Appennino e delle Prealpi potranno sopravvivere solo grazie ad un intervento immediato e forte da parte del Governo, del Parlamento e degli Enti locali.

Siamo di fronte al peggiore inizio di stagione invernale di sempre!
Alle spese per garantire un minimo di innevamento grazie agli impianti di produzione programmata si vanno a sommare gli scarsi incassi derivanti dalla fortunata concorrenza alpina che ha potuto godere fin da Novembre di abbondanti nevicate.
I nostri sforzi hanno in parte consentito di mitigare le ricadute negative di questa anomala situazione sulle altre categorie economiche che hanno potuto invece godere, in ogni caso, di una forte presenza turistica che ha trovato in parte risposta alle proprie aspettative grazie al nostro lavoro ed in parte grazie alle belle e tiepide giornate che hanno consentito lo svolgimento di attività complementari alle nostre, quali: passeggiate, trekking, nordic walking, gastronomia ecc.
E’ però ormai un dato assodato che il volano degli impianti di risalita è fondamentale per far si che l’intera economia montana possa continuare ad esistere e il turismo possa essere attratto da questo territorio che rappresenta il 35,2%, del totale del territorio dell’Italia; in particolare dei 10.611.208 HA di territorio montano il 53% è distribuito lungo tutto l’appennino (dati Wikipedia)
Siamo stanchi di sentire affermare e di leggere con ampio risalto anche dalla stampa più accreditata che per praticare lo sci bisogna realizzare stazioni sempre più in quota ed abbandonare le altre.
La montagna nel suo complesso e a qualsiasi altezza, dai 700 m. slm fino alle quote più alte ha bisogno del turismo invernale, vero traino economico dell’intera filiera del turismo montano!
Senza di esso la montagna muore, a poco a poco diventa una landa desolata e spopolata e la prima conseguenza di questo abbandono del territorio sarà il crearsi di veri e propri disastri idrogeologici di cui i primi che ne subiranno le conseguenze saranno i territori prossimi alle montagne stesse.
Oggi, dove la montagna è viva e popolata, grazie al turismo e principalmente al turismo bianco, non esistono tali dissesti.  In montagna si previene, con la presenza e il lavoro dei montanari e degli operatori funiviari. In altre parti del Paese, invece, generalmente si ricostruisce ciò che la natura distrugge o danneggia.
Anche grazie all’attività delle stazioni sciistiche oggi circa 15.000 persone possono trovare una risposta alle proprie esigenze economiche attraverso l’occupazione garantita dal turismo invernale ed estivo, di queste circa 2000 sono assunte direttamente dalle nostre Aziende. Si tratta di numeri importanti tenuto conto della popolazione che vive in montagna e si tratta di numeri paritetici all’incirca all’intera Galassia ILVA-Arcelor-Mittal (oltre 14.000 Dipendenti)
E l’Appennino, che corre con i propri 1.200 Km dal Colle di Cadibona all’Aspromonte, che diventano 1.400 Km se si considera anche l’Appennino Siculo, forma la colonna vertebrale dell’Italia Peninsulare.
Lasciar morire le sue comunità sarebbe un peccato mortale, ed è per questo che stamani sono partite le richieste d’incontro ai vari livelli istituzionali, dal Presidente del Consiglio, ai Ministri competenti per le materie d’interesse, alle Presidenze delle commissioni parlamentari interessate, al Presidente del gruppo parlamentari Amici della Montagna.
Incontri richiesti a gran voce per rappresentare loro le nostre istanze, consapevoli che solo un intervento a livello nazionale, coordinato con le varie realtà territoriali, possa dare una soluzione alle necessità più immediate, che non riguardano le sole aspettative economiche, ma anche legislative e regolamentari; necessita soprattutto predisporre un piano nazionale per gli Appennini e le stazioni delle Alpi sotto i 2.000 m. slm.

2
Vivere l'Abetone / Inaugurazione Museo linea gotica a Pianosinatico
« il: Maggio 16, 2019, 10:11:40 pm »
Peccato per il tempo impietoso che ha messo... :-\


3
Escursioni all'Abetone e dintorni / Abetone-Croce arcana
« il: Maggio 04, 2019, 08:16:01 am »
Ciao vi chiedo qualche dritta, ho provato a guardare i topic vecchi ma non mi sembra di trovare niente.
Avrei intenzione di fare prossimamente Abetone-Croce Arcana passando dal Libro Aperto (senza salire in vetta) e ritorno.
Dovrebbe essere un'escursione con dislivello relativamente facile anche se lunghetta. Qualche consiglio?


4
Vivere l'Abetone / Uscite Inverno 2018/19
« il: Dicembre 02, 2018, 03:15:52 pm »
Si può già chiamare così il Topic?
Intanto, visto che non possiamo sciare siamo andati a trovare qualche grammo di neve sul Libro Aperto.













E a mezzogiorno è uscito pure un poco di sole...






5
Abetone / Una montagna di Toscana
« il: Novembre 05, 2018, 12:04:17 pm »
https://www.lanazione.it/pistoia/cronaca/abetone-e-cutigliano-1.4275160

«Una montagna di Toscana» la manifestazione che si terrà a inizio dicembre ad Abetone e Cutigliano

6
Vivere l'Abetone / Autunno 2018
« il: Ottobre 11, 2018, 08:57:52 am »

7
Vivere l'Abetone / 2018, ma i funghi si trovano?
« il: Settembre 11, 2018, 09:53:23 am »
Io al bar non ci vado...
 :D :D :D


Non posso documentare con altre prove perché ho cancellato le foto.

8
Escursioni in assenza di neve / Estate 2018
« il: Giugno 26, 2018, 01:30:50 pm »
IN MONTAGNA

UN’ESTATE piena di eventi per il comune di Abetone Cutigliano. Il depliant con tutte le iniziative in programma fino a settembre è stato presentato ieri al Palazzo dei Capitani dal sindaco Diego Petrucci.
«Iniziamo col botto – ha spiegato – perché già domani (oggi per chi legge, ndr) con la Pistoia-Abetone ci sarà una vetrina straordinaria per il nostro territorio. Una corsa che col tempo è diventata una delle più importanti ultramarathon d’Italia e che non si configura solo come un evento sportivo ma che, grazie al quarto traguardo, è una delle più importanti iniziative di solidarietà della montagna».

 

SPORT SEMPRE protagonista: dal 29 giugno al 1° luglio all’Abetone Gravity Park è in programma il Campionato europeo IXS Downhill Cup, con ben trenta nazioni partecipanti. E ancora la trentunesima Lima-Abetone- Trofeo Fabio Danti e Coppa Mauro Nesti, in programma dal 20 al 22 luglio, preceduta domenica 15 dalla gara ciclistica amatoriale Prato-Abetone. Sempre il weekend del 21 e 22 luglio torna anche “Cutigliano Medievale 1382”. «Un weekend che definire intenso è dir poco – prosegue Petrucci –. Nei prossimi giorni partiranno le asfaltature sulla statale, quindi posso dire con orgoglio che la Lima-Abetone è al sicuro».
IL PROGRAMMA non è ancora definitivo: «Contiamo – prosegue il sindaco – di aggiungere altre iniziative: nei prossimi giorni faremo un sopralluogo con i responsabili dei Mercatini del Forte che vorrebbero venire sia all’Abetone che a Cutigliano. Del resto mi pare evidente che stiamo provando a presentarci nel modo più bello possibile: da poco è operativa l’operazione ‘giriamo la piazza 2’, che ha finalmente regalato una piazza all’Abetone. Senza dimenticare i 4.500 nuovi gerani sparsi in tutto il territorio comunale, oltre agli addobbi floreali e vivaistici della piazza di Abetone offerti dalla Vannucci Piante».
Tornando al programma: non solo sport e commercio. Tantissime le escursioni alla scoperta della bellezza del nostro Appennino e alcune iniziative enogastronomiche. Dal 3 al 5 agosto, ad esempio, si terrà a Pian degli Ontani «Eat Valsestaione», una festa del gusto immersi nei sapori della montagna, mentre i sabati di agosto all’hotel Primula di Abetone torna «A cena col mirtillo». Senza dimenticare la Sagra di Mezzestate, edizione 45, prevista dal 22 al 26 agosto.


10
Natura, ambiente e sostenibilità / Montagna Pulita
« il: Maggio 07, 2018, 11:57:31 am »
https://www.facebook.com/events/2089191654626157/?acontext=%7B%22action_history%22%3A%22[%7B%5C%22surface%5C%22%3A%5C%22page%5C%22%2C%5C%22mechanism%5C%22%3A%5C%22page_upcoming_events_card%5C%22%2C%5C%22extra_data%5C%22%3A[]%7D]%22%2C%22has_source%22%3Atrue%7D

Sempre più spesso si legge di questi raduni per la pulizia di Spiagge, Parchi, rive dei fiumi... ma in Montagna non mi era mai capitato e il Cimone apre a questa iniziativa.
Forse sono stata fortunata ma cammino molto per i boschi dell'Abetone e non mi è mai capitato di trovare grandi segni di inciviltà.
L'unico punto veramente critico l'estate scorsa era nei pressi del Residence Riva. Ma lì è un'altra questione e non sono a conoscenza se hanno ripulito dai rifiuti prima dell'inverno. Non ci vado mai in quella zona.





11
Abetone / Nuovo bando da 1 milione
« il: Aprile 16, 2018, 11:25:34 am »
http://www.quinewsabetone.it/firenze-un-bando-da-un-milione-per-la-montagna.htm

Se nevica piovono anche i soldi!
Bene-bene! Io vivo nella speranza che facciano qualcosa per aggiornare l'impianto della Selletta, ma ho  una domanda da porre, dato che l'impianto è gestito dalla Val di luce (e non si sa ancora per quanto, o almeno io non lo sò) chi dovrà fare la richiesta? nel caso a loro interessi...
A noi utenti sicuramente si!!!

12
Escursioni all'Abetone e dintorni / Casone di Profecchia
« il: Marzo 08, 2018, 07:24:22 pm »
Ho cercato nei vecchi post, anche con l'ausilio della ricerca, ma non ho trovato niente di interessante.
Il mio "bimbo" la prossima settimana va con la scuola a fare l'avviamento allo sci al Casone. Noi non ci siamo mai stati ma da quello che ho visto (poco in realta) non mi pare un granché. Mi sbaglio?
Lui è un fissato delle Zeno...

13
Abetone / Slavina Val di Luce
« il: Febbraio 24, 2018, 04:21:34 pm »
Appena appreso di una slavina in Val di Luce.
Sei persone coinvolte, da quello che ho letto tutti individuati ed illesi... speriamo!!!

14
Storia / Noi ci s'era vol. 1 e 2
« il: Febbraio 19, 2018, 09:37:52 pm »
Come dice l'articolo due libri che fanno bene e che cercherò di trovare!  ;)

http://lavocedellamontagna.it/2018/02/quel-bunker-nazisti-costruirono-le-piramidi-dellabetone/

15
Vivere l'Abetone / SGHIANDO 2018
« il: Gennaio 11, 2018, 01:21:02 pm »
ABETONE - Sghiando, slalom vintage in notturna il 20 gennaio

Appuntamento il 20 gennaio all'Abetone con la prima edizione di "Sghiando", uno slalom dal sapore vintage che si correrà in notturna.

La gara si svolgerà sulla pista Zeno 2 in zona Ovovia Abetone, con inizio della prima manche alle ore 17.30. La gara è organizzata dall'associazione “Il nido delle aquile” in collaborazione con il Comune di Abetone Cutigliano, la Pro Loco di Abetone, gli impianti di risalita della SAF, la scuola di sci Abetone.

Si tratta di una gara - evento con una forte collocazione ludica che si ispira all'amore per lo sci e per la sua storia e alla voglia di stare insieme divertendosi.

Logo dell'evento è un'immagine dello storico campione locale, Zeno Colò, e suo nipote con la nipote di Celina Seghi saranno parte attiva dell'organizzazione e della realizzazione dell'evento.

Celina Seghi stesa sarà invece madrina dell'evento mentre nella giuria ci sarà un altro campione locale, Paride Milianti.

Si correrà su un tracciato di slalom speciale, con porte realizzate con pali di nocciolo, come in uso in passato. Grazie ad un gemellaggio con i famosi testimoni del telemark old style, saranno ospiti dell’evento e protagonisti della sfilata nei loro caratteristici abiti rustici, gli “SCUFONS del COGO”, ovvero una rappresentanza del gruppo di appassionati praticanti di telemark di Moena.

PROGRAMMA MANIFESTAZIONE “SGHIANDO”

Venerdì, 19 gennaio 2018

Dalle ore 15 alle ore 17,30 - Accreditamento atleti presso la sede della Scuola Sci Abetone

Ore 18,30 - Fiaccolata dei maestri di sci della Scuola Sci Abetine lungo la parte finale della pista Selletta cui seguirà un piccolo spettacolo pirotecnico E vien sera...........Paolo e Ugo, fisarmonica e voce.

Ore 19,30 - Vin brule’ e stand gastronomico con necci, ricotta e nutella – Piazza Piramidi Sabato,

20 gennaio 2018

Mattinata libera Dalle ore 15 alle ore 17 - Demo di telemark con gli Scufons di Moena (TN)

Ore 17,30 – Inizio gara, in due manche, su tracciato pista 2 Zeno Colò Ovovia



c'è qualcuno del forum che andrà?

Pagine: [1] 2