Autore Topic: IL SEGNO DEI TEMPI  (Letto 2702 volte)

Offline ImmensoAbetone

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.254
  • Sesso: Maschio
  • L'IMMENSA IMMENSITA'
    • Mostra profilo
IL SEGNO DEI TEMPI
« il: Dicembre 09, 2013, 08:54:33 am »
Si direbbe: il segno dei tempi.
I nostri tempi.
E così l' impianto di collegamento tra due pezzi del comprensorio va in k.o preannunciato da anni.
Le piste notoriamente ben battute, tanto da essere un vanto a livello globale, ora vengono solo parzialmente battute.
La pompa di benzina e gasolio all'arrivo al passo e' chiusa.
 Perfino il prete non v'è più e la chiesa presenta davanti al portone 1 metro di neve /ghiaccio accumulato quasi in spregio a Qualcuno.
Molti maestri se ne sono andati , molti bravi .....e il colmo l'e ' sapere che eserciteranno non sulle belle piste alpine ma....a Roccaraso .
Altri, legati al luogo natio , ormai fanno i maestri per "hobby ".
In tutto questo quadro sconsolante ed avvilente, che sa molto di quanto detto dai nonni tante e tante volte "bimbo, ricordati eh i nodi prima o poi vengono al pettine!" , pur sempre, certe cose strenuamente resistono, un po' come il ghiaccio attaccato alle mattonelle del mi terrazzo che un lo levi manco con la fiamma ossidrica.
Di cosa parlo??? Ma come, come non parlare dei MASTERONITUTINA sempre li a fare pali, a discorrere di pali, gare (del palazzo, per non dire del condominio) lenti come le lumache, forti, robusti, grintosi (lo saranno anche al cancelletto o avranno quella sensazione tipica di quanto di stai per fartela addosso?) , rabbiosi.....tanto poco atleti e sportivi da essere venuti a noia anche ai proprio "allenatori"
Loro si, ci sono sempre , come le mosche in casa, e le piste per loro son sempre battute perfettamente, anche quando 1 metro più il la' , fuori dal recinto in cui si relegano, qualcuno si fa male a causa della "verga" non battuta, della cunetta di diaccio....
Ed il loro TEMPIO e' sempre perfettamente innevato, mica come i muri in alto o altri pezzi di pista ...
Il povero turista del week end (non ha più senso parlare di settimane bianche da anni) che deve dire?
Vien bastonato subito appena arriva con lo skipass e il posteggio, trova parte delle piste non battute , parte recintate per i MASTERONITUTINA ( e così si va verso il 50%del totale) poca neve fuori dai TEMPLI INACCESSIBILI e.... le pericolose motorette a traino per andare da una parte ( la più vicina alla Toscana) all'altra del comprensorio (e qui penso che si possa fare la OLA).
Non solo, peraltro: anche il viottolo in leggera salita che da sempre collega la partenza dello skilift del Gomito con la Stucchi (per intendersi quello che s'è sempre fatto con le code) ora non è battuto nè, diciamo, un minimo "sistemato" . Diciamocelo francamente, è un percorso di guerra di quelli fatti dai militari alpini che, nel passaggio sopra il ruscelletto, mette a repentaglio la sicurezza dei poveri malcapitati.
Il povero turista ha fortuna se non si fa male ed evita interventi chirurgici e mesi di inabilità ....ad andar bene.
Gli conviene prendere la navetta che dalla Selletta ti porta all'Ovo e farsi le scale per accedere alle Zeno.
E il parcheggio davanti al Comune rifinanziato per l'nnnn volta? Destinato a soddisfare le esigenze dei turisti che, ora: dovrebbero prendere la Selletta, farsi 15 min. su una seggiola scomoda e poi arrivare in cima e.... rimanere dove sono, salvo le "opzioni" di cui sopra.
C'è un filo logico tra tutto questo casino? Un unico filo conduttore??
Ma quanti sono i MASTERONITUTINA???
Rispondono al concetto di interesse PUBBLICO?
Ma se saranno in 20 (sempre più anziani ma non per questo foati) e con i  ragazzini (poveri figli degli stessi o di parenti)  s'arriva a 80??
Si dice oggi che i 40enni debbono prendere in mano la situazione.... ci sono, (poveracci a star a sentire quell'altri) , ma faccian presto , perché la strada sembra segnata ...( complice ovviamente anche la crisi generale,nelle tasche come negli animi , e non sono scindibili).
Un dubbio Andreottiano: ma un sarà' mica frutto di un "unico disegno?".
In attesa di altri soldi pubblici.........


« Ultima modifica: Dicembre 09, 2013, 03:54:24 pm da ImmensoAbetone »
"Ho buone sensazioni". "Cammineremo su laghi ghiacciati".
cit. Balena.

Offline tommasone

  • Ogni sciatore necessita di una ragazza sciatrice e viceversa
  • Global Moderator
  • Divinità Montana
  • *****
  • Post: 8.082
  • Sesso: Maschio
  • Caaaata!
    • sciatore
    • Mostra profilo
    • Cazzeggia all'abetone
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #1 il: Dicembre 09, 2013, 09:34:45 am »
Ottimo sunto della situazione abetonese.

Alla fine investire tutto sui tutina ha ripagato? Si è sempre sentito dire "se non ci fossero loro non ci sarebbe nessuno", bene, ora son rimasti loro con i loro soldi visto che pantalone paga sempre meno. Rimarranno solo loro nel tempio mentre tutto il paese muore. Era quello che volevano? Quello che vuole il sindaco? Nessuno riesce a far niente mentre il passo muore? mah
3 Park city, 3 Deer Valley, 2 The Canyons, 1 Brighton, 1 Snowbird, 1 Alta, 1 Solitude, 1 Bremboski, 2 Montecampione, 1 Valbondione, 1 Borno,  5 Abetone, 1 Doga e mi manca ancora il cimo!

Offline ImmensoAbetone

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.254
  • Sesso: Maschio
  • L'IMMENSA IMMENSITA'
    • Mostra profilo
"Ho buone sensazioni". "Cammineremo su laghi ghiacciati".
cit. Balena.

Offline lorenz

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.997
  • Sesso: Maschio
  • Aridanga rombigaiota!
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #3 il: Dicembre 09, 2013, 11:00:52 am »

 (non ha più senso parlare di settimane bianche)



Quello non ha più senso, ma non da ora: da più di 30 anni.....
Fescion? Sempre, sempre! Anche in mutande. O nella tormenta.

Cliccare sul mouse è come girare una pagina, ma tu sei talmente arretrato che ti lecchi il polpastrello del dito medio...

"E STATA DURA MA CE L'HAI FATTA... BRAVO BISCHERO!" (Iscrizione trovata da Sir Edmund Hillary sull'Everest)

Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 14.106
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #4 il: Dicembre 09, 2013, 11:54:55 am »
una drammatica prece  :-\
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline vintage

  • Utente da campo scuola
  • ****
  • Post: 309
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #5 il: Dicembre 09, 2013, 12:51:26 pm »
uno scenario tanto triste quanto veritiero purtroppo...

Offline paolino

  • Global Moderator
  • Divinità Montana
  • *****
  • Post: 12.525
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #6 il: Dicembre 09, 2013, 01:51:12 pm »
In 10 anni di presenza all'abetone, sono passato dal difendere ogni decisione senza se e senza ma al contestare anche le cose più banali.
E se è vero che un po' è accaduto perchè ho avuto modo di girare le alpi ed apprezzare altri posti, un po' perchè l'infatuazione dei primi tempi è passata, è vero anche che una buona dose di responsabilità in questo mio cambiamento (e non solo mio, direi) ce l'ha anche il fatto che, negli ultimi 10 anni, all'abetone se qualcosa è cambiato generalmente è cambiato in peggio.

Offline aledo

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 729
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #7 il: Dicembre 09, 2013, 05:26:52 pm »
In 10 anni di presenza all'abetone, sono passato dal difendere ogni decisione senza se e senza ma al contestare anche le cose più banali.
E se è vero che un po' è accaduto perchè ho avuto modo di girare le alpi ed apprezzare altri posti, un po' perchè l'infatuazione dei primi tempi è passata, è vero anche che una buona dose di responsabilità in questo mio cambiamento (e non solo mio, direi) ce l'ha anche il fatto che, negli ultimi 10 anni, all'abetone se qualcosa è cambiato generalmente è cambiato in peggio.
Spero e credo che volendo ci sarebbe tutto il tempo per veder di migliorare molte situazioni che giustamente evidenziate.
EVVIVA GUARDINGA76, ABBIAMO UNA NUOVA REGINA !
UMILMENTE AL TUO SERVIZIO, MIA REGINA.

Offline marquez85

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 597
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #8 il: Dicembre 17, 2013, 04:14:03 pm »
Cercando un posto dove esprimere il mio sfogo...beh che dire! Trovato in pieno. e il tutto nasce dal weekend passato sulle dolomiti.

1: PISTE: con la metà della neve, hanno fatto delle piste nelle quali non affiorava neppure un sasso. Fuori pista il verde, ma le piste erano perfette.
2: BATTITURA PISTE: battute tutte le piste compresi i raccordini con una precisione millimetrica e nessuna cunetta/gobba come sulle zeno o al pulicchio.
3: NEVE E DIMENSIONI PISTE: sempre di gran pregio la neve e le piste sono vere piste; tutte innevate e i raccordini sono vere e proprie piste.....diciamo come la selletta che all'abetone è classificata Pista
4: INTERVENTI: in 7 mesi hanno ricostruito praticamente da 0 una cabinovia cruciale per il turismo di ben 2 regioni. In n anni all'Abetone non hanno sostituito una sciovia per giunta molto ripida e pericolosa.
5: ospitalità: all'abetone ci stanno bene gli abetonesi e gli altri non ce li vogliono. In alto adige e trentino, cercano e stanno facendo il possibile per attirare turismo dall'estero (a volte anche fin troppo)

Ne avrei da dire molte e molte, mi limito concludendo che preferisco farmi 400 km a viaggio, tornare a casa la domenica stanco morto e sciare 2 giorni in dolomiti piuttosto che farmi solo 1 ora di macchina e sciare in quell'ammasso di cialtroni (l'unico modo per definirli) che sono i gestori dell'Abetone. L'unica cosa che mi trattiene all'abetone sono l'ora per arrivarci e la promozione sant'anna (se non ci fosse quest'ultima, preferirei di gran lunga l'ospitalità del cimone)

Offline Eternity

  • Global Moderator
  • Divinità Montana
  • *****
  • Post: 11.890
  • Sesso: Femmina
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #9 il: Dicembre 17, 2013, 04:35:42 pm »
Io nn riesco a capire tutto questo astio nei confronti degli abetonesi..
Che hanno fatto di così terribile
Poi marquez senti me, nn paragonare il terreno alpino con quello appenninico.. Il nostro è molto più roccioso e pieno di gobbe, l hai mai viste le piste del gomito in estate? Ecco.. Nn paragonarle, non ha senso.. Ci vuole tanta neve per fare le piste pari come dici te
E credimi, dei gattisti come quelli che ci sono all abe, da altre parti se li sognano
La neve unisce i cuori di chi la ama

Offline vintage

  • Utente da campo scuola
  • ****
  • Post: 309
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #10 il: Dicembre 17, 2013, 05:08:10 pm »
sicuramente l'abetone ha delle pecche, anche gravi, a livello di gestione ecc. ecc., ma fare delle piste come riescono a fare, con quel tipo di terreno e di morfologia, è veramente encomiabile. le piste dolomitiche vengono tracciate su dei pratoni erbosi già lisci di suo nella maggior parte dei casi, bastano 10 cm. di neve per fare una pista a biliardo in quelle condizioni, per fare delle piste come all'abetone con quel tipo di fondo, nella maggior parte dei casi roccioso, con vegetazione e gobboso di per sè non è affatto facile, i gattisti dell'abetone, anche in questo inizio di stagione con poca neve e temperature ostili hanno fatto e stanno facendo un lavoro eccellente, quando c'è neve poi non ne parliamo, si superano ! se uno dei gattisti dell'abetone va sulle dolomiti ci impenna con il gatto delle nevi !

Offline guardinga76

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.209
  • Sesso: Femmina
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #11 il: Dicembre 17, 2013, 05:36:50 pm »


1: PISTE: con la metà della neve, hanno fatto delle piste nelle quali non affiorava neppure un sasso. Fuori pista il verde, ma le piste erano perfette.
2: BATTITURA PISTE: battute tutte le piste compresi i raccordini con una precisione millimetrica e nessuna cunetta/gobba come sulle zeno o al pulicchio.
3: NEVE E DIMENSIONI PISTE: sempre di gran pregio la neve e le piste sono vere piste; tutte innevate e i raccordini sono vere e proprie piste.....diciamo come la selletta che all'abetone è classificata Pista
4: INTERVENTI: in 7 mesi hanno ricostruito praticamente da 0 una cabinovia cruciale per il turismo di ben 2 regioni. In n anni all'Abetone non hanno sostituito una sciovia per giunta molto ripida e pericolosa.
5: ospitalità: all'abetone ci stanno bene gli abetonesi e gli altri non ce li vogliono. In alto adige e trentino, cercano e stanno facendo il possibile per attirare turismo dall'estero (a volte anche fin troppo)

a me pare che si stia un pò esagerando...
1) Le piste non mi pare che sia maltrattate, anzi; la morfologia del territorio appenninico è ben diversa da quella alpina,e i  motivi li han già ben spiegati anche da Vintage e Eternity. inoltre c'è da considerare che ha fatto questa bella nevicata su un terreno che non era ghiacciato e che nei giorni successivi, fino ad oggi, il manto nevoso ha anche subito l'attacco di ventate "calde", quindi quello che ne è rimasto (Abbastanza in realtà) è trattato più che bene. sia per quel che riguarda la copertura delle piste, sia per quel che riguarda la loro battitura. ;)
2) La battitura abetonese è eccellente (per favore non mi distruggete uno dei punti di forza per due cunette eh!)  ;)
3) Le dimensioni delle piste sono così e di poco potrebbero migliorare. sono fatte così, hanno alberi intorno che è impossibile, grazie agli organi statali (vedi corpo forestale dello stato) tagliare...siamo sugli appennini, non potete pretendere le piste autostradali del trentino.  ;). In alto adige, essendo regione a  statuto speciale, dove si pone il turismo bianco al primo posto nella lista delle urgenze, piovono soldi a gogò per gli imprenditori della neve che neanche potete immaginare. La Toscana non ha tra le sue urgenze l'Abetone e comunque anche se ce l'avesse elargirebbe assai meno, perchè non è una regione a statuto speciale. con questo non voglio giustificare nessuno, è da riconoscere che lo spirito di iniziativa è assai più forte rispetto al nostro. E' solo per far capire che ci vuole l'uno e l'altro. ;)
4)...sull'ospitalità e l'accoglienza tu m'ha a dire chi è che t'ha fatto tanto arrabbiare perchè sinceramente a me pare che il paese abbia fatto dei buoni passi avanti  :o.... da un paio di anni a questa parte ci sono buone scontistiche su biglietti. attrezzatura e lezioni di sci, che prima nessuno si sognava ;)...

vogliamo sfatare sto mito!?!?...siete tutti i benvenuti!  :) 
non far del male perchè peccato, non far del bene perchè sprecato

Offline marquez85

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 597
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #12 il: Dicembre 17, 2013, 06:08:55 pm »
una situazione come lo skilift o il parcheggio del comune per me è inaccettabile, senza considerare che quasi tutti i parcheggi sono a pagamento. Le piste Son ben preparate se c'è neve. L'8 ho fatto lo slalom sui paletti che segnavano i sassi.
Basterebbe poco e sarebbe una stazione al top.e invece si perdono in bicchieri d'acqua.
Alberghi e beb pochi con prezzi altissimi ( impossibile dormire con 40 € a notte a meno che non si vada in ostello)

Offline ImmensoAbetone

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.254
  • Sesso: Maschio
  • L'IMMENSA IMMENSITA'
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #13 il: Dicembre 17, 2013, 08:13:00 pm »
Paragonare le Alpi (specie le Dolomiti) con l'Abetone credo non sia corretto e lo si è detto in più di una occasione, seppur le osservazioni sono in gran parte condivisibili.
Detto questo però ciò non vuol dire che non si debba guardare a tali contesti per cercare di imparare, a partire dalla concordia con cui operano e la lungimiranza che hanno (che da noi pare al contrario).
Del resto c'è poco da fare signori e signore: l'Abetone e' il frutto della società civile che vi gravita, più o meno stabilmente, con interessi multiformi.
Non vogliamo mica paragonarci agli Altoatesini / tirolesi vero? Alla loro cordialità , puntualità , rispetto delle regole (con vari distinguo e facilitazioni) del bene pubblico, alla loro pulizia ....
Se eleggiamo e/o tolleriamo amministratori incapaci, corrotti, non rispettiamo le regole, facciamo sempre un po' come ci pare, passiamo oltre su tante questioni che riguardano "il pubblico " e non ci affranchiamo da certi modi di vivere e pensare......ma che ti voi aspetta'???
Nessuno e' innocente cari miei.
Poi viene tutto il resto, dalle rocce ( però mi spiegate come mai il muro sotto le tre potenze che una volta era un campo disseminato di pietroni improvvisamente divento ' una distesa di ciottoli) al bacino d'utenza diverso alla neve che va e viene alla regione Toscana ecc. ..
Via,siam seri, ma sulle alpi certi personaggi che frequentano stabilmente l'Abetone d'inverno li avete mai visti??? I MASTERONITUTINA (non per sparare sulla croce rossa) li vedete altrove con le stesse modalità ?? Ed i briai sulle tavole??
A me pare che in Tirolo un ci siano ovvero sian ben nascosti....saranno gli spazi diversi ....ma parcheggiano meglio, non insudiciano, non fumano dentro l'ovo, non chiudono meta' comprensorio per i paletti .
Quanto alla battitura delle piste, e' chiaro che quest'anno ci sono problemi seri per non battere la stucchi, la coppi ed altri pezzi di pista.
Del resto in fondo all'Ovo fino allo scorso anno c'erano 5 gatti , ora 3.
Mancheranno forse quelli a nolo???
Si risparmia sulla battitura??
Forse...
"Ho buone sensazioni". "Cammineremo su laghi ghiacciati".
cit. Balena.

Offline Super G

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.037
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #14 il: Dicembre 18, 2013, 01:24:47 am »
La battitura della stucchi fa schifo da parecchi anni, non ho mai capito perchè, mentre Pulicchio Zeno e VdL sono eccellenti, la battitura penso sia l'unico orgoglio Abetonese :-\

Abetoneforum

Re:IL SEGNO DEI TEMPI
« Risposta #14 il: Dicembre 18, 2013, 01:24:47 am »