Autore Topic: Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano  (Letto 94283 volte)

Online Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 13.917
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #495 il: Ottobre 05, 2019, 03:46:46 pm »
Dove sono ?
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline ski boy

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.729
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #496 il: Ottobre 05, 2019, 05:52:43 pm »
Vecchio impianto secondo stilista di Doccia ?

Offline ski boy

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.729
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #497 il: Ottobre 05, 2019, 05:56:20 pm »
Skilift ovviamente
Quello che arrivava sotto la cima e scendevi a dx ( spalle alla vetta ) per il paginone, poi dopo il "muro "iniziare, si creavano 2 piste, ripiegando verso sc x era più dolce, continuando sulla pista iniziale era più impegnativa.
Bei tempi comunque, ricordo con molto piacere!

Online Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 13.917
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #498 il: Ottobre 05, 2019, 09:09:20 pm »
Skilift ovviamente
Quello che arrivava sotto la cima e scendevi a dx ( spalle alla vetta ) per il paginone, poi dopo il "muro "iniziare, si creavano 2 piste, ripiegando verso sc x era più dolce, continuando sulla pista iniziale era più impegnativa.
Bei tempi comunque, ricordo con molto piacere!
Bravo! Io non c'ho mai sciato ... peccato.
Sembra ancora tutto come era... le piste sono ben conservate eppure sono passati più di venti anni !

La zona è veramente molto bella !

"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline ski boy

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.729
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #499 il: Ottobre 05, 2019, 09:54:24 pm »
Questa e' Quella verso sx ( sempre spalle alle vetta ), Quella piu dolce, ricordo una Volta con gli Alberi tutti innevati!
Boia che ricordi !
Grande Bale mi hai fatto tornare in mente bellissimi ricordi!

Online Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 13.917
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #500 il: Ottobre 05, 2019, 09:56:31 pm »
Questa e' Quella verso sx ( sempre spalle alle vetta ), Quella piu dolce, ricordo una Volta con gli Alberi tutti innevati!
Boia che ricordi !
Grande Bale mi hai fatto tornare in mente bellissimi ricordi!


"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline Kaliningrad

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.117
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #501 il: Dicembre 12, 2019, 03:54:29 pm »
"Zumzeri, frazione del comune di Zeri, venti chilometri da Luni, dietro Pontremoli. C'è una storia antica che spiega l'origine del nome della località. Sembra che le truppe tedesche, nel tempo libero, avessero tracciato lungo le pendici del bosco piste di sci da riservare agli ufficiali che invadevano la Lunigiana. Ma sulle carte la località non era segnata e per indicarla, usarono scrivere sulle targhe stradali Zum Zeri. Zum in tedesco significa "verso" e nel tempo, lo spazio tra la m e la seconda zeta è scomparso e la frazione, da allora, è da tutti riconosciuta con il nome di Zumzeri"

Fonte

Vi sembra plausibile che in tempo di guerra le truppe tedesche avessero tempo per tracciare piste da sci?

Offline bracco

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.742
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #502 il: Gennaio 13, 2020, 10:43:53 pm »
Vi sembra plausibile che in tempo di guerra le truppe tedesche avessero tempo per tracciare piste da sci

Suona poco plausibile

La linea gotica era a sud sulle Apuane... dal sella altissimo a sud...


Bisognerebbe verificare come sono stati come neve i mesi della Linea gotica

Offline bracco

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.742
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #503 il: Gennaio 14, 2020, 09:09:21 am »
da verifica inverno 1944 1945 particolarmente freddo e nevoso....

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.215
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #504 il: Gennaio 14, 2020, 09:59:48 am »
"Zumzeri, frazione del comune di Zeri, venti chilometri da Luni, dietro Pontremoli. C'è una storia antica che spiega l'origine del nome della località. Sembra che le truppe tedesche, nel tempo libero, avessero tracciato lungo le pendici del bosco piste di sci da riservare agli ufficiali che invadevano la Lunigiana. Ma sulle carte la località non era segnata e per indicarla, usarono scrivere sulle targhe stradali Zum Zeri. Zum in tedesco significa "verso" e nel tempo, lo spazio tra la m e la seconda zeta è scomparso e la frazione, da allora, è da tutti riconosciuta con il nome di Zumzeri"

Fonte

Vi sembra plausibile che in tempo di guerra le truppe tedesche avessero tempo per tracciare piste da sci?

Oddio, un qualche carretto cingolato con una pala davanti all'epoca i tedeschi lo avevano, quindi lisciare un pendio non doveva essere questa grande impresa.

La neve nel 44-45 fu uno dei motivi che fermò l'avanzata alleata a 20-30 km da Bologna (oltre a altro, ma qui non interessa), permettendo alla Gotica di vivere un inverno relativamente "tranquillo". Quindi ci sta che in zone non troppo avversate da partigiani e truppe alleate in stallo, qualche tedesco abbia pensato di passarsi il tempo così.

Quello Zum mi aveva sempre fatto sorgere il dubbio che c'entrassero dei Krukki. Poi avrei preferito che magari fosse un contabile di Friburgo romantico che innamoratosi dell'appennino avesse aperto lì una Gasthaus chiamandola "Zum Zeri", ma se alla fine sono stati degli ufficiali tedeschi in attesa dell'agonia finale, va bene lo stesso.

La stazione immagino però che sia nata come tante altre tra i 70 e gli 80 o sbaglio? Tu lo sai Kalin? E negli ultimi anni è riuscita a aprire?

Offline Kaliningrad

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.117
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #505 il: Gennaio 14, 2020, 05:16:57 pm »
Zum Zeri aprì nella prima metà degli anni '70.

Oltre al fatto che continuo a dubitare che le truppe avessero tempo libero per dedicarsi allo sci, ritengo poco o punto plausibile la spiegazione della scritta "Zum (Zeri)" sui cartelli stradali e precisamente per i seguenti motivi:

a) La preposizione di moto a luogo è ridondante su un cartello indicatore a forma di freccia;
b) In ogni caso, davanti ai nomi di luogo la preposizione tedesca corretta non sarebbe stata "zu(m)" ma "nach";

Detto questo le ipotesi più plausibili potebbero essere:

a) un qualche comando/trattoria/Gasthaus ribattezzato dagli occupanti "Zum Zeri", come proposto da Münchner Hell;
b) una scritta su una carta militare tedesca riferentesi a qualcos'altro ma apposta in prossimitá della località di Zeri;
c) ZUM (o ZÜM) potrebbe anche essere stata una sigla (non saprei di cosa).

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.215
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #506 il: Gennaio 14, 2020, 06:04:11 pm »
Zum Zeri aprì nella prima metà degli anni '70.

Oltre al fatto che continuo a dubitare che le truppe avessero tempo libero per dedicarsi allo sci, ritengo poco o punto plausibile la spiegazione della scritta "Zum (Zeri)" sui cartelli stradali e precisamente per i seguenti motivi:

a) La preposizione di moto a luogo è ridondante su un cartello indicatore a forma di freccia;
b) In ogni caso, davanti ai nomi di luogo la preposizione tedesca corretta non sarebbe stata "zu(m)" ma "nach";

Detto questo le ipotesi più plausibili potebbero essere:

a) un qualche comando/trattoria/Gasthaus ribattezzato dagli occupanti "Zum Zeri", come proposto da Münchner Hell;
b) una scritta su una carta militare tedesca riferentesi a qualcos'altro ma apposta in prossimitá della località di Zeri;
c) ZUM (o ZÜM) potrebbe anche essere stata una sigla (non saprei di cosa).

Non sarebbe la prima volta che su un toponimo strano ci si costruisce su una leggenda …

In effetti però al di là del Magra era una lontana retrovia in un inverno nevoso e con i movimenti delle truppe contrapposte praticamente fermi. Il tempo non era tutto operativo, ci può stare che a Zum Zeri fossero più rilassati al punto di farsi una sciatina.

Giusto quello che dici sul tedesco: la preposizione sarebbe stata nach, a meno di un cartello 50 metri prima del luogo per orientare i viandanti e gli scianti poco prima della meta o l'indicazione su una carta come dici tu. Sulla sigla non ho idee. E comunque mi sarebbe piaciuto di più il romantico contabile di Friburgo  ;)

Offline bracco

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.742
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #507 il: Gennaio 21, 2020, 10:56:10 am »
curiosità : ma le stazioni a sud dell'abetone come sono messe quest anno?

mi riferisco a

corno alla scale
campigna
monte amiata
forca canapina
bolognola
frontignano usseta

grazie

Offline Leonardoc

  • Utente da slittino
  • ***
  • Post: 186
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #508 il: Gennaio 21, 2020, 12:13:31 pm »
Al Corno hanno aperto il Campo Scuola, una Tomba e la Direttissima, manca tutta la parte alta del paginone e altre piste in basso, compreso la zona Cavone. Amiata forse apre qualcosa durante il weekend. Campigna campo scuola servito dal tappeto aperto ven sab dom, skilift chiuso. Per le altre non so,prova a cercare qualcosa su internet. Temo che qualcuna sia chiusa definitivamente. Come mai nelle tue richieste non citi i grossi comprensori Abruzzesi? Hai gia info su quelli?

Offline orso nero

  • Utente da slittino
  • ***
  • Post: 193
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #509 il: Gennaio 21, 2020, 12:31:12 pm »
su forca canapine ho trovato questo, su dovesciare.it:

"La stazione di Forca Canapine probabilmente non aprirà a causa dei  danni subiti per il terremoto che ha interessato le Marche nel 2016. Ad oggi, 01-2019, le strade provinciali per raggiungere gli impianti - una da Norcia e l'altra dal versante ascolano - sono ancora chiuse al traffico e interessate dai lavori di ricostruzione che andranno avanti ancora per mesi. Senza strade è ovviamente impossibile raggiungere il comprensorio che invece, per quanto riguarda gli impianti di risalita, sarebbe pronto alla riapertura nel giro di poco tempo."

Abetoneforum

Re:Località aperte e località chiuse dell'Appennino tosco-emiliano
« Risposta #509 il: Gennaio 21, 2020, 12:31:12 pm »