Autore Topic: Sci appenninici  (Letto 23060 volte)

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 744
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #90 il: Aprile 20, 2018, 12:19:57 pm »
Grazie Kalin.

Tra l'altro utilissima la recensione di Cristiano73 e il confronto con Marchén. Avevo messo proprio gli occhi sugli F4 Maestro 176 come prosecuzione degli F6 che uso ora. Se light o hard bisogna che vada a Vidiciatico  ;)

Offline Bimbone

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.245
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #91 il: Aprile 22, 2018, 05:40:07 pm »
Tornato adesso dal tonale, ho provato un po' di tipi diversi. Spigolino neri, spigolino bianchi poi f3 ed f4. Non aveva i cupolino. Ho potuto fare un confronto sia con i miei nuovi nebula che con un negoziante del posto che faceva provare blizzard e rossignol.
Parto con gli spigolino e li paragono con i miei. Sul duro i neri sono ottimi però vanno caricati maggiormente rispetto ai bianchi, che risultano più facili. I neri perdonano meno però il limite se li accetti cosi si sposta in avanti. Per farla breve i banchi sono piu morbidi. Sono sci abbastanza pesanti rispetto ai miei nebula e senza dubbio sul duro vanno meglio gli spigolino, poi quando la neve molla i miei mi hanno divertito di piu, ma credo che questo va ricercato nelle geometrie i miei r15 e cupolino r18.
Dopo continuo con le mie imptessioni, i maestro e i paragoni con gli altri.

Offline Bimbone

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.245
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #92 il: Aprile 22, 2018, 11:06:05 pm »
L'altro sci provato di carpani è f3 uno sci da slalom "ammorbidito" se si può dire... perchè in carpani non esiste la distinzione tra negozio gara comitato ecc. Sono tutti fatti con con ottimi materiali.  F3 è performante, bello ed equilibrato, aiuta molto a girare con facilità, è veramente divertente, Il suo pezzo forte è la reattività, che agevola nell’inversione degli spigoli facilitando l’alleggerimento. Un ottimo sci mi ha veramente sorpreso.
F4 uno sci più duro da portare, appartiene alla categoria dei gs, bello si però è mirato e non versatile come gli altri, compresi gli f3. Fare tutto il giorno con questi può essere dura.

Fra tutti ero partito con gli spigolino, belli anche da pellare ma considerando che ho già i nebula nuovi e sono paragonabili credo che finirò per prendere f3 uno sci pistaiolo. Considerando che i miei bimbi crescono ritornerò a fare molta pista e all'appello uno sci da pista mi manca. Poi ho provato sia blizzard che rissignol molto belli anche loro. Sempre nella versione mangia curve. Però il fatto a mano a vidiciatico a quel fascino in più che gli altri non hanno, e vanno pure bene!

Bella anche la pista paradiso del presena era anni che non la facevo, ci ha fatto divertire! Frequento spesso il tonale però solo per raggiungere adamello e presena con le pelli, scansando sempre le piste.

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 744
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #93 il: Aprile 23, 2018, 09:28:14 am »
L'altro sci provato di carpani è f3 uno sci da slalom "ammorbidito" se si può dire... perchè in carpani non esiste la distinzione tra negozio gara comitato ecc. Sono tutti fatti con con ottimi materiali.  F3 è performante, bello ed equilibrato, aiuta molto a girare con facilità, è veramente divertente, Il suo pezzo forte è la reattività, che agevola nell’inversione degli spigoli facilitando l’alleggerimento. Un ottimo sci mi ha veramente sorpreso.
F4 uno sci più duro da portare, appartiene alla categoria dei gs, bello si però è mirato e non versatile come gli altri, compresi gli f3. Fare tutto il giorno con questi può essere dura.

Fra tutti ero partito con gli spigolino, belli anche da pellare ma considerando che ho già i nebula nuovi e sono paragonabili credo che finirò per prendere f3 uno sci pistaiolo. Considerando che i miei bimbi crescono ritornerò a fare molta pista e all'appello uno sci da pista mi manca. Poi ho provato sia blizzard che rissignol molto belli anche loro. Sempre nella versione mangia curve. Però il fatto a mano a vidiciatico a quel fascino in più che gli altri non hanno, e vanno pure bene!

Bella anche la pista paradiso del presena era anni che non la facevo, ci ha fatto divertire! Frequento spesso il tonale però solo per raggiungere adamello e presena con le pelli, scansando sempre le piste.

Grazie delle impressioni Bimbone. Hai provato gli F4 Maestro da 176 o 181? Immagino che non fossero i light.

Offline Bimbone

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.245
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #94 il: Aprile 23, 2018, 10:23:32 am »
Ho provato tutte e due le misure degli F4, non erano i light.

Tra 176 e 181 non ho trovato una grandissima differenza, gli f4 sia per geometrie che per costruzione sono sci che danno il meglio se corri e sci sempre in conduzione, ma non lo puoi sempre fare, almeno in tutte le piste. Ad esempio giù dalla paradiso , pista molto ripida forse è meglio avere un controllo maggiore della velocità e con gli F3 è più facile rispetto agli F4.
Sciando prettamente all'abetone dove le pendenze sono meno ripide che in altri posti allora sfrutti bene anche le potenzialità degli F4.

Ottimo sarebbe bello averli tutte e due così decidi come sciare in base alla qualità si neve, tipi di piste ecc, ma avedo a disposizione un solo colpo lo sparerei sugli SL ovvero F3 di carpani.
In carpani ci sarebbe anche un race carve non mi ricordo come lo chiamano, però ieri non l'ho provato, tutti i race carve che ho provato di altre marche mi sono sempre piaciuti ma mai come un SL.

Ritorno un attimo sugli spigolino differenze tra bianchi e neri: il bianco più fessibile basta poco per caricarlo ma mi ha sorpreso l'enorme tenuta sul ghiaccio e ripito, avete presente quando in uscita di curva, e in particolare in chiusura se non si è centrali con il peso  magari un po' arretrati si tende a sforbiciare, sci esterno che si allarga. Ecco con i bianchi non può succedere hanno una facilità duso estrema, basta un leggero caricamento che lui sta li.
Se prima provate gli spigolino neri e li avete capiti come vanno portati, con i bianchi alla prima curva un po' condotta si risale con facilità. Eppure hanno la stessa geometria ma ciò che cambia è il materiale on cui sono costruiti.

Offline Bimbone

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.245
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #95 il: Aprile 23, 2018, 10:40:22 am »
Insomma quando si va da Filippo e Matteo?

Offline ema.bar

  • Utente da slittino
  • ***
  • Post: 106
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #96 il: Aprile 23, 2018, 10:43:27 am »
da utilizzatore medio/scarso condivido quanto espresso da Bimbone, si sui maestro che soprattutto sugli spigolino; quelli bianchi sono di una facilità e tenuta quasi imbarazzanti.

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 744
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #97 il: Aprile 23, 2018, 12:24:38 pm »
Ho provato tutte e due le misure degli F4, non erano i light.

Tra 176 e 181 non ho trovato una grandissima differenza, gli f4 sia per geometrie che per costruzione sono sci che danno il meglio se corri e sci sempre in conduzione, ma non lo puoi sempre fare, almeno in tutte le piste. Ad esempio giù dalla paradiso , pista molto ripida forse è meglio avere un controllo maggiore della velocità e con gli F3 è più facile rispetto agli F4.
Sciando prettamente all'abetone dove le pendenze sono meno ripide che in altri posti allora sfrutti bene anche le potenzialità degli F4.

Ottimo sarebbe bello averli tutte e due così decidi come sciare in base alla qualità si neve, tipi di piste ecc, ma avedo a disposizione un solo colpo lo sparerei sugli SL ovvero F3 di carpani.
In carpani ci sarebbe anche un race carve non mi ricordo come lo chiamano, però ieri non l'ho provato, tutti i race carve che ho provato di altre marche mi sono sempre piaciuti ma mai come un SL.

Ritorno un attimo sugli spigolino differenze tra bianchi e neri: il bianco più fessibile basta poco per caricarlo ma mi ha sorpreso l'enorme tenuta sul ghiaccio e ripito, avete presente quando in uscita di curva, e in particolare in chiusura se non si è centrali con il peso  magari un po' arretrati si tende a sforbiciare, sci esterno che si allarga. Ecco con i bianchi non può succedere hanno una facilità duso estrema, basta un leggero caricamento che lui sta li.
Se prima provate gli spigolino neri e li avete capiti come vanno portati, con i bianchi alla prima curva un po' condotta si risale con facilità. Eppure hanno la stessa geometria ma ciò che cambia è il materiale on cui sono costruiti.

L'RC di Carpani è l'F6 (a meno di non riferirsi all'Extreme con geometria invertita), poi dipende da che misura. Il 174 è abbastanza polivalente, ma alla fine è più da archi larghi. Sono quelli che uso da due anni. Con il 167 hai misure analoghe all'F3 e quindi vicino alle tue preferenze. Se capisco bene le tue impressioni e le rapporto a me, se voglio restare in una relativa polivalenza meglio che mi tenga i miei F6; se invece penso di vivere (come in effetti è) per lo più tra Cimone e Abetone e magari non di week end, allora un F4 ci può stare.

Andare al Corno mi piace, ma per testarli. Quindi per me prossima stagione, sperando che sia lunga come questa ormai agli sgoccioli

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 744
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #98 il: Aprile 23, 2018, 12:43:16 pm »

Ritorno un attimo sugli spigolino differenze tra bianchi e neri: il bianco più fessibile basta poco per caricarlo ma mi ha sorpreso l'enorme tenuta sul ghiaccio e ripito, avete presente quando in uscita di curva, e in particolare in chiusura se non si è centrali con il peso  magari un po' arretrati si tende a sforbiciare, sci esterno che si allarga. Ecco con i bianchi non può succedere hanno una facilità duso estrema, basta un leggero caricamento che lui sta li.
Se prima provate gli spigolino neri e li avete capiti come vanno portati, con i bianchi alla prima curva un po' condotta si risale con facilità. Eppure hanno la stessa geometria ma ciò che cambia è il materiale on cui sono costruiti.

Questo è un altro "tema" che dovrò sviluppare. Spigolino rigidi o morbidi. Penso di aver capito cosa vorrò provare alla prima occasione.

Grazie di nuovo, Bimbone.

Offline Kaliningrad

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.908
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #99 il: Aprile 23, 2018, 04:38:05 pm »
starli ha recentemente comprato gli F3 Hypercarve (quelli a geometria invertita). Ne è soddisfattissimo.

Offline Bimbone

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.245
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #100 il: Aprile 23, 2018, 04:57:22 pm »
starli ha recentemente comprato gli F3 Hypercarve (quelli a geometria invertita). Ne è soddisfattissimo.
Non li ha provati prima?

Offline Kaliningrad

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.908
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #101 il: Aprile 23, 2018, 05:39:19 pm »
Sì, sì, l'anno scorso a Solda mi pare.

Offline Kaliningrad

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.908
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Sci appenninici
« Risposta #102 il: Aprile 23, 2018, 05:42:39 pm »

Abetoneforum

Re:Sci appenninici
« Risposta #102 il: Aprile 23, 2018, 05:42:39 pm »