Autore Topic: la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone  (Letto 5247 volte)

Offline Bambolinamery

  • Utente da slittino
  • ***
  • Post: 241
  • Sesso: Maschio
  • utente da pasta e fagioli
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #150 il: Febbraio 04, 2020, 09:38:59 am »
A me è successo sul roccione ne avevo fatti già alcuni quel giorno roccione al top, poi arrivo e stavano iniziando a palettare passo piano e una ragazza sui 15 viziata e arrogante mi mette una racchetta di traverso, io gli dico leva la racchetta di li sennò te la tronco, la maestra sente tutto e chiama subito i carabinieri che arrivano in motoslitta. Mi chiedono i documenti e io faccio tutto quello che vogliono, finito dico ai carabinieri ora identificate anche queste persone perché li voglio denunciare per aver chiuso la pista abusivamente, in un minuto si calmarono tutti, la maestra subito inizia un monologo, ma no dai siamo tutti qui per divertirci divertiamoci la ragazza ha esagerato lo so glielo anche detto, falso, che senso ha rovinare una bella giornata pensiamo a sciare e via dicendo. Io la guardo e le dico, io stavo sciando e mi stavo divertendo ma ora me lo state impedendo. I carabinieri capita la situazione dicono, ok finiamola qui e se ne vanno io saluto la maestra e riprendo a sciare però senza roccione.
« Ultima modifica: Febbraio 04, 2020, 10:03:47 am da Bambolinamery »
ABETONE RITORNA CIÒ CHE ERI.

Offline bracco

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.785
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #151 il: Febbraio 04, 2020, 09:59:53 am »
in tanti problemi della vita la soluzione è personale

se vedo tanti paletti e ho fatto già il giornaliero - ci sto lontano più possibile

se vedo tanti paletti e non ho fatto il giornaliero pello e gli vado in c*lo - io mi tengo i soldi e loro i loro paletti





Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.354
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #152 il: Febbraio 04, 2020, 12:27:57 pm »
Caro Panterone.

Visto che questo è l'angolo delle storie, approfitto di un anticipo di pausa pranzo per raccontarne un'altra.

Le tanto bistrattate automatiche non sono sempre state così "inaffidabili". Nel gruppo di motociclanti che frequento da 20 anni, sono tra quelli che si occupano dei percorsi di più giorni e di solito ho l'ultima parola sul meteo. Negli ultimi 15 anni abbiamo preso mezza giornata di pioggia. Un discreto risultato. Conquistato proprio grazie alla consultazione (non bovina) delle automatiche. Soprattutto nella prima decade dei 2000. La consacrazione di meteopatico del gruppo è pero avvenuta proprio all'Abetone. Anzi in Val di Luce.

8 marzo, festa della donna 2008, credo: tre uomini con la pancia decidono di fare l'esperimento Abetone. I miei due amici non hanno mai provato lì, la curiosità è tanta, ma le previsioni il giorno prima non davano niente di buono. Come solito, per gli eventi cerco di prepararmi bene: controllo tutte le automatiche in giro, un'occhio al satellite, un paio di siti con modelli previsionali interessanti su correnti e precipitazioni e poi sentenzio "ragazzi, si va".

A me non piace dover camminare scarponi ai piedi e sci in mano, quindi cerco di arrivare sempre presto e il più vicino possibile agli impianti. Alle 7,40 di mattina tre sfigati sono sotto al portico in Val di Luce, immersi in una nevicata pazzesca che sembra non voler smettere. Enrico 1 ci guarda sconsolato. Enrico 2 "e adesa s'a's fa?". Io tranquillo: "alle 8 prendiamo lo skipass, facciamo un po' su e giù per l'Annibale in fresca, alle 9 smette di nevicare e verso le 10 dovrebbe cominciare a uscire anche il sole". Gli amici sono amici, però … Alla fine vogliono vedere come va a finire (vuoi mettere prendermi in giro per i 30 anni a venire?).

Compriamo gli skipass e facciamo la prima Annibale. Seconda, terza, smette di nevicare. Tre Potenze una, due, tre … Bello quel muro lì su (fine della Seghi), si prende questo impianto, dice Enrico 2? Certo andiamo. Io e Enrico 2 sulla seggiola davanti. Enrico 1 dietro con un occasionale compagno di viaggio. Spunta il sole. Enrico 1 chiede all'occasionale: che ore sono? Le dieci, fa lui …. Sono entrato nella leggenda :-)))

La giornata poi si è aperta alla perfezione. Le piste erano molto belle e l'Abetone in una di quelle giornate da Immenso. La tua Riva è stata passata e ripassata e promossa tra le piste più belle dell'Abetone: al Cimone una pista così bella nel bosco non l'abbiamo. E con lei la Celina, che a fine giornata, dopo aver fatto tutto il comprensorio in lungo e in largo con diverse ripetizioni (Coppi e Zeno 2 su tutte), Enrico 2 si è rifatto 2 volte extra. Se la sarebbe portata a casa.

Ma il tocco magico è stato il meteo. E le automatiche che a volte ti fanno pure fare bella figura.

« Ultima modifica: Febbraio 05, 2020, 09:29:19 am da Münchner Hell »

Offline Bambolinamery

  • Utente da slittino
  • ***
  • Post: 241
  • Sesso: Maschio
  • utente da pasta e fagioli
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #153 il: Febbraio 04, 2020, 02:27:28 pm »
Hell sei grandioso bellissimo e divertente racconto.
ABETONE RITORNA CIÒ CHE ERI.

Offline Bimbone

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.919
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #154 il: Febbraio 04, 2020, 02:49:39 pm »
Ma allora la multa l'ho presa solo io?
Mi fecero 50 euro di multa mentre risalivo il gomito a bordo pista, mi rimisi le pelli vicino alle roccie e poi mi beccarono alla variante del muro finale.

Panterone, sui paletti se erano irregolari era meglio se andavi fino in fondo, due foto e denuncia.

Quindi non tutti i tracciati con paletti sono regolarmente autorizzati?

Offline orso nero

  • Utente da campo scuola
  • ****
  • Post: 257
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #155 il: Febbraio 04, 2020, 03:11:52 pm »

Quindi non tutti i tracciati con paletti sono regolarmente autorizzati?

tutti quelli in piste aperte sicuramente no
ma nn ci vuole gundam per capire il motivo..se uno di quei cosi tutto bardato inforca e esce...tel'immagini che casino se passa un bambino in pista...

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.354
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #156 il: Febbraio 11, 2020, 01:54:14 pm »
Hell sei grandioso bellissimo e divertente racconto.

Panterone, dove sei? E' qualche giorno che non ti leggo. Vero che qui in Appennino impera la tristezza, ma non ci mancare.  ;)

Offline Mark978

  • Utente da slittino
  • ***
  • Post: 148
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #157 il: Febbraio 11, 2020, 01:59:08 pm »
Panterone, dove sei? E' qualche giorno che non ti leggo. Vero che qui in Appennino impera la tristezza, ma non ci mancare.  ;)

Quoto  ;)

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.354
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #158 il: Febbraio 11, 2020, 02:20:58 pm »
Intanto che ti si aspetta, un altro breve racconto.

Ho cominciato con lo sci di fondo nei parchi di Modena nel nevone del 1984. Passione continuata tra Frassinoro e Piandelagotti (Prati Fiorentini) per i 15 anni successivi (esclusa la naja). A parte qualche tentativo da disperato in blue jeans tra le Radici e il Cimone negli 80, non avevo mai provato discesa fino al 96 dove a S.ta Cristina faccio 3 giorni con amici tedeschi e sopravvivo. Nel 97 prendo coraggio, mi compro un paio di Dynastar belli dritti da 1,97 e con un amico parto per lo Skistart in Gardena (offerta trovata a Skipass dell'epoca). In tre giorni e senza maestro imparo a stare in piedi decentemente (sciare è una parola grossa per me): primo giorno su piste facili a Plan de Gralba per capire come funzionano 'sti legni; secondo giorno un po' più spigliato saliamo al Ciampinoi; terzo giorno comincio a filare benino: stile discutibile ma efficace. Insomma tre bei giorni e per me, carniere pieno. Ultima discesa del terzo giorno: comincia a fare scuro. Sono a 500 metri dal parcheggio e dall'auto; un papà in preda a chiara crisi digestiva e probabile eccesso alcolico lancia il figlioletto con lo slittino in mezzo alla pista proprio mentre stavo passando. Riesco a evitarlo, ma lo sci mi fa un movimento strano (laminata, ho scoperto poi) e la torsione mi fiacca al 50% il collaterale sinistro. L'amico è infermiere: mi porta in albergo, sportone di ghiaccio e la mattina dopo mi porta in PS a Modena (dalla Gardena diretto). Risultato: stagione quasi finita, 3 mesi di fisioterapia, per fortuna nessun intervento. Arrivo a marzo. Zoppico con la sinistra più corta (non si stende del tutto), però all'epoca facevo molto sport e la riabilitazione mi fa recuperare alla svelta. Rimane la prova del nove: come me la cavo sulla neve? E se mi prende la paura a scendere? Voglio capire

Sabato mattina, marzo 1998. Parto da solo in auto. Sull'auto i miei Fischer da fondo e i Dynastar con scarponi da discesa, zaino con le placche e scarponi da montagna con ramponi, non si sa mai. Ai prati fiorentini inforco i Fischer. Sulle piste non c'è quasi nessuno. Comincio a girare: sinistro claudicante, ma quando arrivo a fine mattina ho fatto oltre 27 km di fondo. Cavolo: ma allora funziono ancora.

Mangio al rifugio. Ora mi resta solo la prova finale. Prendo l'auto, salgo fino alla base delle piste di Piandelagotti: l'impianto è chiuso e i due pistini non sono battuti. Scarponi da sci nello zaino, Dynastar montati sulle placche, scarponi ai piedi (la neve era morbida: niente ramponi) e bastoncini in aiuto (più o meno come ieri sulle Zeno, insomma ). Parto a sinistra e arrivo fino in cima: pesto un po' di neve per farmi un pezzo piano, inverto l'attrezzatura, aggancio gli sci e scendo, in una pista tutta per me, senza impianti, in neve fresca e con nessuno tutto intorno. Tutto perfetto fino alla fine. Molto di più il gusto che la fatica. E la soddisfazione: nessuna paura.


Offline SAMA0577

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 535
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #159 il: Febbraio 11, 2020, 05:44:45 pm »
Che belle queste storie..

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.354
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #160 il: Febbraio 11, 2020, 05:59:26 pm »
Che belle queste storie..

Gracias. Con mucho gusto, mujer valiente … ;-)

Sempre per il fatto che sei una delle poche gentili dame in questo consesso di soli uomini

Offline Bambolinamery

  • Utente da slittino
  • ***
  • Post: 241
  • Sesso: Maschio
  • utente da pasta e fagioli
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #161 il: Febbraio 11, 2020, 09:32:13 pm »
ragazzi grazie dell'affetto ma non ho più parole questo inverno ha messo il mio morale, ma credo anche il vostro, sotto terra. si parla di previsioni tanto non nevica, di piste, ogni giorno sempre più scarsamente innevate, é inutile stare qui a dire sempre le stesse cose e a piangerci addosso, .l'unica cosa che ci tira un po' su il morale sono i bei ricordi, perciò é sempre più necessaria una cena tutti insieme dove ogniuno racconterà i suoi bei momenti passati sulla neve tirando un po' su il morale a tutti. io speravo nell'ultima settimana di febbraio, una speranza non una previsione, ma non vedo neve neanche li, perciò mi tocca allinearmi a balena che aveva detto che se saltava il 6 febbraio si andava a marzo. poi a marzo deve nevicare perché non é detto ad oggi che a marzo nevichi.
ABETONE RITORNA CIÒ CHE ERI.

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.354
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #162 il: Febbraio 11, 2020, 10:53:19 pm »
Ben ritrovato 🤗

Offline Baia

  • Utente da pista nera
  • *******
  • Post: 3.743
  • Sesso: Maschio
  • W la Fisi, Fisi per tutti!
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #163 il: Febbraio 17, 2020, 08:48:59 am »
 Nell'84 e non solo quell'anno in quel decennio, di neve ce ne fu abbastanza da permettere, ad esempio, di saltare giù dalla seggiovia della Fivizzani a metà percorso, per poi scendere fino al casottino dello Sci Club in fuoripista, parte sotto l'impianto che attraversava il bosco.

Capitava talvolta di doverlo fare per recuperare un bastoncino o un guanto, o gli occhiali caduti, per poi scoprire che era divertente e dunque si faceva anche sol o per il gust o di far!o.

C'era un tratto, addirittura, lungo i l quale  non c'era bisogno neppure di saltare, tanto alta la neve che c'era, poteva qu asi sembrare una stazione intermedia naturale dove poter scendere senza particolari rischi, affanni o abilità, per poi gustarsi la neve fresca nel bosco.
« Ultima modifica: Febbraio 17, 2020, 08:51:23 am da Baia »
Counter Sciate 2018/9  29/
€ Count: +/-
Giornate di Sole: / 

Offline ilchiuso

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.043
  • Sesso: Maschio
  • W la montagna !
    • Mostra profilo
Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #164 il: Febbraio 17, 2020, 08:57:54 am »
Cmq questo è il topic più bello.. andrebbe chiamato "bar Abetone"

Inviato dal mio SM-A305F utilizzando Tapatalk

Il Chiuso

Abetoneforum

Re:la storica nevicata 3/4 marzo 1984 e i racconti del Panterone
« Risposta #164 il: Febbraio 17, 2020, 08:57:54 am »