Autore Topic: Collegamento Doganaccia-Corno...sempre piu' vicino??  (Letto 86936 volte)

Offline Bimbone

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.604
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Collegamento Doganaccia-Corno...sempre piu' vicino??
« Risposta #705 il: Settembre 15, 2019, 07:38:56 am »
Imperdibile!
E te vorresti fa una cosa come orelle a gavinana....
Va bene via....
Mi arrendo
Ho già il nome della nuova funivia, Francesco Ferrucci express. Come lo vedi?
« Ultima modifica: Settembre 16, 2019, 01:05:51 am da Bimbone »

Offline lorenz

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.970
  • Sesso: Maschio
  • Aridanga rombigaiota!
    • sciatore
    • Mostra profilo
Fescion? Sempre, sempre! Anche in mutande. O nella tormenta.

Cliccare sul mouse è come girare una pagina, ma tu sei talmente arretrato che ti lecchi il polpastrello del dito medio...

"E STATA DURA MA CE L'HAI FATTA... BRAVO BISCHERO!" (Iscrizione trovata da Sir Edmund Hillary sull'Everest)

Offline bracco

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.687
    • Mostra profilo
Re:Collegamento Doganaccia-Corno...sempre piu' vicino??
« Risposta #707 il: Ottobre 07, 2019, 12:07:57 pm »
ovviamente il WWF deve fare "il proprio mestiere" ma


- ciclo della castagna - di per sè non è sbagliato ma pensare di campare con la castagna nel 2019 2020 è follia - la castagna era un alimento base nel mondo povero fino al 1945 in tutto l'appennino oggigiorno una coltivazione così estensiva non ha senso economico con o senza incentivi - il rischio è spendere 100'000 eur in qualche cartellone o nel provare a far ripartire due mulini in fondo ad un catrafosso che dopo 3 anni tornano ad essere abbandonati....

-  Ciclovia del Sole, il percorso ciclabile di livello europeo che passa il Brennero e scende l'adige in direzione di Roma. questo non è un gioco o una cosa di nicchia come la castagna è sicuramente un qualcosa che se fatto bene sarebbe davvero utile ma da quello che so io il "problema" è come passare l'appennino. quale passo fare. da quello che ne so io tutti i passi appenninici - sopratutto quegli bassi - si sono candidati. montepiano - la calla - la futa - il muraglione - le piastre... tutti nessuno escluso sono candidati. E SOLO UNO VINCERA PERCHE IL PERCORSO E' UNO NON E DIVISIBILE. siccome il cicloturista nord europeo che vuole fare brennero roma passando per firenze ect non è uno scalatore ci vuole un passo basso come quota e un'alternativa "ferrata per i pigri" ossia un sistema di ferrovie che ti fa "evitare" la parte più pendente e alta del passo. in questo mi spiace per il WWF pistoia ma la zona pracchia - torri - ect non è messa bene perchè la ferrovia porretana è molto "al limite" anche oggi .... mentre la prato vernio bologna o la ferrovia Faentina sono ad oggi messe molto meglio.... per non parlare delle strade.... via la valle del freddo e le valli della limentra sono buie pendenti e ostili...... IO NON LO SO CHI DECIDE IL PERCORSO DELLA CICLOVIA DEL SOLE MA TUTTO LO VOGLIONO ....

-  la biodiversità della Riserva Biogenetica dell’Acquerino non interessa a nessuno. davvero a nessuno. sarà il pessimo marketing sarà quello che volete ma di turisti a vedere le latifoglie dei vari faggioni molto pochi... giusto quando è caldo nella piano qualcuno sale a frescheggiare.... ma non certo un olandese a posta...

Offline bracco

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.687
    • Mostra profilo
Re:Collegamento Doganaccia-Corno...sempre piu' vicino??
« Risposta #708 il: Ottobre 07, 2019, 12:31:58 pm »
leggo che il percorso "attuale" della ciclovia del sole - che spiega anche come mai ci ho visto dei ciclisti stranieri - passa da Acquiputoli acquerino...... e da qui scende a Montale Tobbiana ... follia tratti troppo pendenti - sia in salita che in discesa - per essere "commestibili a tutti" e senza alternative valide per  chi non ha forza e con troppo traffico auto accanto

occhio che la ciclabile campi bisenzio - prato - vaiano è già attiva (manca un ponte a vaiano mi dicono) e da qui a vernio tutta in ciclabile è un attimo... arrivati a vernio metti la bici sul treno e sei di là ..... altro che Torri e Treppio...
« Ultima modifica: Ottobre 07, 2019, 12:36:09 pm da bracco »

Offline paolino

  • Global Moderator
  • Divinità Montana
  • *****
  • Post: 12.399
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Collegamento Doganaccia-Corno...sempre piu' vicino??
« Risposta #709 il: Ottobre 07, 2019, 01:58:51 pm »
Bracco, chi ha in mente di percorrere la ciclovia del sole non si deprime di certo di fronte ad una salita. Il percorso attuale sale a Porretta poi Badi Acquerino e Pistoia. In tutto ciò di tratti veramente pendenti ce ne sono solo un paio e brevi (zona Monachino-Pian del Toro). Oltretutto lì la zona è paesaggisticamente molto bella e con zero traffico, a differenza della porrettana o di montepiano.
Tra l'altro il turismo "slow", ammesso che porti davvero benefici economici, dovrebbe servire proprio a rivitalizzare le aree depresse, non a congestionare ulteriormente quelle zone che già vivono di altro.
Non sono neppure d'accordo sul fatto che il percorso sia uno ed uno solo, di cammini di santiago ce ne sono una ventina, lo stesso di vie francigene...

L'alternativa ferrata c'è ed anche qui sponsorizzerei più la porrettana piuttosto che la classica appenninica che fa il 70% del percorso in galleria. O almeno, io da turista il treno prato-vernio-bologna non lo prenderei mai.


Offline bracco

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.687
    • Mostra profilo
Re:Collegamento Doganaccia-Corno...sempre piu' vicino??
« Risposta #710 il: Ottobre 07, 2019, 03:36:22 pm »
"L’uscita da Bologna si effettua invece su una ciclabile di una decina di km fino a oltre Casalecchio per poi utilizzare viabilità minore lungo la valle del Reno fino all’abitato di Riola. Questo è il tratto più problematico poiché non sempre ci sono a disposizione tratti a basso traffico e a volte questi tratti sono caratterizzati da forti salite. Le condizioni di questo tratto consigliano al ciclista non esperto l’utilizzo del servizio treno + bici sulla ferrovia Porettana che effettua trasporto bici, ad esempio nella tratta Casalecchio - Riola."

da http://www.bicitalia.org/it/bicitalia/gli-itinerari-bicitalia/58-bi1-ciclovia-del-sole

la concorrenza è tanta

https://www.tvprato.it/2019/03/ciclovia-del-sole-ce-il-progetto-sara-inserito-sul-percorso-che-il-governo-deve-finanziare-foto/

https://www.provincia.prato.it/117-comunicati-stampa/706-val-di-bisenzio-nella-ciclopista-del-sole

http://www.cmvaldibisenzio.it/news/la-ciclovia-del-sole-e-la-mobilita-sostenibile-in-val-di-bisenzio

http://www.fiab-onlus.it/cps3.htm


Offline paolino

  • Global Moderator
  • Divinità Montana
  • *****
  • Post: 12.399
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Collegamento Doganaccia-Corno...sempre piu' vicino??
« Risposta #711 il: Ottobre 07, 2019, 05:00:48 pm »
Bah, io vedo problematico al limite il tratto Casalecchio-Sasso Marconi. Da lì a Riola la statale la scansi senza grossi problemi e senza grossi dislivelli. Da riola poi prendi a sx verso Ponte di Verzuno e sali verso Suviana lungo una salita bellissima e con zero macchine (te lo dico per esperienza personale).
Insomma la concorrenza c'è e ci mancherebbe, ma il tracciato "originale" non è affatto ostico.

Abetoneforum

Re:Collegamento Doganaccia-Corno...sempre piu' vicino??
« Risposta #711 il: Ottobre 07, 2019, 05:00:48 pm »