Autore Topic: prezzi 2018/2019  (Letto 13142 volte)

Offline tommasone

  • Ogni sciatore necessita di una ragazza sciatrice e viceversa
  • Global Moderator
  • Utente Reale
  • *****
  • Post: 7.652
  • Sesso: Maschio
  • Caaaata!
    • sciatore
    • Mostra profilo
    • Cazzeggia all'abetone
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #165 il: Ottobre 19, 2018, 06:10:26 am »
2 giorni 76 euro,
3 giorni 76+40 = 116

Nemmeno le convenienza di fare il 3 giorni


Errore o semplicemente ridicolo??
3 Park city, 3 Deer Valley, 2 The Canyons, 1 Brighton, 1 Snowbird, 1 Alta, 1 Solitude, 1 Bremboski, 2 Montecampione, 1 Valbondione, 1 Borno,  5 Abetone, 1 Doga e mi manca ancora il cimo!

Offline Eternity

  • Global Moderator
  • Divinità Montana
  • *****
  • Post: 11.886
  • Sesso: Femmina
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #166 il: Ottobre 19, 2018, 09:18:23 am »
Credo che spingano la gente a fare lo stagionale.. alla fine se vai a sciare almeno 13 volte in un’intera stagione, te ne fotti del costo dello skipass. E comunque non so se ve ne siete accorti ma le bollette aumentano e anche i carburanti, come costano di più a noi, pensate un po quanto costano di più ai gestori. Non penso che tirino cifre a caso, aumentare gli skipass farà girare le palle anche a loro, ma direi che per coprire tutte le spese sia assolutamente indispensabile
La neve unisce i cuori di chi la ama

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.030
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #167 il: Ottobre 19, 2018, 10:17:17 am »
L'ho riguardato stamattina. Resta caro, sia in confronto con il Corno (e va beh) che con il Cimone (e qui va meno beh, visto che il comprensorio e per molti aspetti comparabile). Abbastanza interessante per chi va prevalentemente all'Abetone è la formula dei 10 gg. non consecutivi a 290 Euro. Uno ci va quando vuole, feriale, natalizio o festivo, non fa il più costoso stagionale, e qualche soldo lo risparmia rispetto ai giornalieri. Il Cimone ha formule plurigiornaliere festive e feriali più convenienti, ma partono dopo il periodo natalizio. Se c'è neve, il periodo natalizio fa differenza.

Offline zorro

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.345
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #168 il: Ottobre 19, 2018, 12:11:46 pm »
2 giorni 76 euro,
3 giorni 76+40 = 116

Nemmeno le convenienza di fare il 3 giorni


Errore o semplicemente ridicolo??

In effetti.....
Anche 4 gg 151, mentre 2 gg+ 2 gg 152, non converrà mai fare 4 gg.
2014/15: 2 Stubai, 25 Abe, 7 Val Gardena
2015/16: 31 Abe, 1 Doga, 1 Livigno
2016/17: 2 Stubai, 26 Abe, 2 Sellaronda; 2 Andalo
2017/18: 24 Abe, 1 Stubai, 1 Kronplatz, 2 Sellaronda, 1
Roccaraso
2018/2019: Abe 22, Doga 1, Selva 2, Cimo 1

Offline codes

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 602
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #169 il: Ottobre 19, 2018, 01:42:09 pm »
Credo che spingano la gente a fare lo stagionale.. alla fine se vai a sciare almeno 13 volte in un’intera stagione, te ne fotti del costo dello skipass. E comunque non so se ve ne siete accorti ma le bollette aumentano e anche i carburanti, come costano di più a noi, pensate un po quanto costano di più ai gestori. Non penso che tirino cifre a caso, aumentare gli skipass farà girare le palle anche a loro, ma direi che per coprire tutte le spese sia assolutamente indispensabile

Spiegatemi come fa a sopravvivere una località sciistica che alza i prezzi per spingere la gente a comprare lo stagionale.
I "buchi" li coprono a malapena coi soldi pubblici, figuriamoci alzando di un euro il prezzo del giornaliero.

Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 13.547
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #170 il: Ottobre 19, 2018, 01:57:47 pm »
Spiegatemi come fa a sopravvivere una località sciistica che alza i prezzi per spingere la gente a comprare lo stagionale.
I "buchi" li coprono a malapena coi soldi pubblici, figuriamoci alzando di un euro il prezzo del giornaliero.
Mentre i buchi e i milioni di euro spesi in Trentino Alto Adige di chi sarebbero?
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline Leonardoc

  • Utente da slittino
  • ***
  • Post: 170
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #171 il: Ottobre 19, 2018, 02:04:33 pm »
Gli stagionali non fanno il guadagno di una stazione. Meno ne hanno e meglio è per loro. Il guadagno vero lo fanno sui giornalieri. Provate a verificare quanti stagionali fanno e quanti giornalieri fanno e fate due conti. Il prezzo dei 3 gg è sicuramente esoso perchè al giorno costa di più dei 2 gg. ma se fate due conti, vedete che il prezzo al giorno va a diminuire con l'aumentare dei giorni di validità dello skipass. Il due giorni o il 3 gg costa 38 al giorno mentre il settimanale costa 33 al giorno.
Poi la politica di aumento o meno dei prezzi del biglietto, rispetto ai rincari di corrente ecc. è tutta da discutere, e di sola gestione del consorzio. comunque 1€ in più sul giornaliero, in un ipotesi di 10000 (faccio per dire) giornalieri a stagione (ma sono sicuramente di più) sono 10000 € che entrano in più. ci credo che aumentano ogni anno.
La tessera 10 gg non consecutivi però temo sia solo per i feriali... Al Cimone c'era anche per i festivi e costava poco meno di uno stagionale - circa 100€ meno,) ma sul listino di quest'anno non c'è traccia.

Offline codes

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 602
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #172 il: Ottobre 19, 2018, 03:03:40 pm »
Mentre i buchi e i milioni di euro spesi in Trentino Alto Adige di chi sarebbero?

Tutti i 90 mln?

Offline marquez85

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 557
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #173 il: Ottobre 19, 2018, 03:07:49 pm »
è imbarazzante la quantità di promozioni che hanno al cimone sul loro sito ufficiale, senza considerare che in generale ci sono più piste (intese come piste e non come stradelli rispetto all'abetone; perchè uno che parcheggia all'ovovia, non si sogna mai di andare a fare una selletta o una chierroni mentre uno che arriva a passo del lupo un paio di piste al cimoncino e un'oretta alle polle ce le passa tranquillamente) ad un prezzo nettamente minore.

Le facessero (le promozioni) all'Abetone dello stesso tenore, ci sarebbe il triplo della gente, ma si sa...l'attrattiva e l'accoglienza è emiliana e non toscana/abetonese.

Se non fosse per le strada da schifo e che per andare alle più vicine Polle devo fare il passo dell'abetone con il relativo traffico (non parliamo di passo del lupo che considerando la strada per arrivare arrivo prima in Paganella), andrei al cimone sempre senza nemmeno pensarci.
E quelli che dicono che le piste zeno sono bellissime, forse sono come quelli che dicono che la propria moglie è miss italia mentre in realtà con un vestito blu è na campana del vetro.

Scusate la franchezza

Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 13.547
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #174 il: Ottobre 19, 2018, 03:15:59 pm »
Tutti i 90 mln?

non ti seguo . 90 di che ?
investimenti ? soldi di chi ?

ma perdonami tu pensi davvero che in trentino AA gli impianti di risalita guadagnino ?
solo di costi di innevamento spendo milioni di euro a stagione .

è un baraccone che va bene a loro e sanno farlo funzionare perchè siamo in Italia e esistono sempre le regioni a statuto speciale .
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline zorro

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.345
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #175 il: Ottobre 19, 2018, 03:39:11 pm »
Che possano non esser i campioni del mondo in promozione è probabile.
Che aumentino il giornaliero per spingere gli stagionali è una cazzata. Sarebbe meglio non dirle.
Io non sono mai stato sposato ad una miss Italia, che credo farebbe altre scelte prima di me, e tutti i gusti son gusti, ma per me a livello di piste l'Abetone è nettamente superiore al Cimone.
2014/15: 2 Stubai, 25 Abe, 7 Val Gardena
2015/16: 31 Abe, 1 Doga, 1 Livigno
2016/17: 2 Stubai, 26 Abe, 2 Sellaronda; 2 Andalo
2017/18: 24 Abe, 1 Stubai, 1 Kronplatz, 2 Sellaronda, 1
Roccaraso
2018/2019: Abe 22, Doga 1, Selva 2, Cimo 1

Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 13.547
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #176 il: Ottobre 19, 2018, 03:50:50 pm »
Che possano non esser i campioni del mondo in promozione è probabile.
Che aumentino il giornaliero per spingere gli stagionali è una cazzata. Sarebbe meglio non dirle.
Io non sono mai stato sposato ad una miss Italia, che credo farebbe altre scelte prima di me, e tutti i gusti son gusti, ma per me a livello di piste l'Abetone è nettamente superiore al Cimone.
La penso come te. Come sempre detto hanno delle piste carine per me la migliore è  la Baggiolara.
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline StayTuned

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.088
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #177 il: Ottobre 19, 2018, 04:10:20 pm »
I numeri degli stagionali fatti ogni anno da 10 anni a oggi anno per anno qualcuno li ha ?

Offline m4rko

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 992
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #178 il: Ottobre 19, 2018, 05:12:18 pm »
non ti seguo . 90 di che ?
investimenti ? soldi di chi ?

ma perdonami tu pensi davvero che in trentino AA gli impianti di risalita guadagnino ?
solo di costi di innevamento spendo milioni di euro a stagione .

è un baraccone che va bene a loro e sanno farlo funzionare perchè siamo in Italia e esistono sempre le regioni a statuto speciale .

Non è solo questione di regione a statuto speciale. anche sicilia e sardegna lo sono, così come la val d'aosta e il friuli. Quindi questo spiega qualcosa ma non tutto.
Diciamo invece che il trentino vive prevalentemente di turismo - estivo ed invernale - e su questo settore ha nel tempo costruito anche un sistema manifatturiero legato a impianti, gatti delle nevi e innevamento, oggi ai vertici nel mondo.

Non è un baraccone ma un sistema, dove tutto bene o male si tiene in equilibrio. L'abetone, invece, quello sì che un baraccone.

Questo è il profilo della responsabile marketing del dolomiti superski:
https://www.linkedin.com/in/martina-winkler-b960245a/?originalSubdomain=it

Con tutto rispetto, se vuoi fare turismo e comunicazione devi investire sulle figure giuste e non è detto che tutte siano del luogo. All'abetone le cose sono gestite in maniera familiare (e sicuramente non mancano persone capaci, altrimenti la baracca non starebbe in piedi) ma se vuoi crescere serve altro.
« Ultima modifica: Ottobre 19, 2018, 05:19:27 pm da m4rko »

Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 13.547
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #179 il: Ottobre 19, 2018, 05:38:13 pm »
I numeri degli stagionali fatti ogni anno da 10 anni a oggi anno per anno qualcuno li ha ?

non so quanti stagionali si facciano su . ci sono di enne tipi , residenti abe , residenti comuni limitrofi , normali , scontati , atleti maestri ecc. ecc.

comunque il giornaliero festivo dal 1998 al 2018 è aumentato di circa il 60% .

da 50.000 lire a 40 euri .
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Abetoneforum

Re:prezzi 2018/2019
« Risposta #179 il: Ottobre 19, 2018, 05:38:13 pm »