Abetoneforum

Sulla Neve => Il Comprensorio => Topic aperto da: Kaliningrad - Agosto 22, 2019, 10:34:12 am

Titolo: Campolino minimalista
Inserito da: Kaliningrad - Agosto 22, 2019, 10:34:12 am
Tutti vorremmo che Campolino riaprisse. Senonché gli investimenti necessari per creare in quella zona un comprensorio "moderno" (impianti ad agganciamento automatico di grande portata, piste innevate artificialmente, ecc.) risulterebbero ingenti. Sicuramente nessun privato sarebbe disposto a investirvi capitale di rischio, tantopiù in epoca di riscaldamento globale e di aleatorietà delle stagioni invernali. Degli enti pubblici neanche a parlare. C'è poi, ovviamente, l'aspetto ambientale: tra un Campolino "plandecoronizzato" e un Campolino selvaggio non solo i Verdi, ma anch'io - e sicuramente molti di voi - preferiremmo di gran lunga il secondo, comunque fruibile agli sciatori usando le pelli. Mapperò ... ma però siamo sicuri che non esista una terza via economica e di basso impatto ambientale per consentire la pratica dello sci con impianti di risalita? Discutiamone.

Io vedrei bene un progetto che a prima vista sembrerà certamente strampalato e anacronistico, ma che a meglio vedere potrebbe avere risvolti interessanti:

1) Sul tracciato della vecchia cabinovia Sestaione - Campolino, opportunamente spianato, si potrebbe installare - udite, udite! - una ... slittovia! Vantaggi: costo molto basso, unicità (e convivialità) del mezzo di trasporto, impatto visivo pressoché nullo (assenza di piloni). Svantaggi: bassa portata, ma in fondo ininfluente giacché si tratterebbe di un Campolino per pochi appassionati (= piste non battute).

2) Per il rientro in Val di Luce vedrei bene un'economica sciovia in curva alla francese con partenza dall'intersezione tra Rossa e Tre Valli e arrivo sulla sella della pista Roccione (o così credo si chiami quella che scende giù dalla seggiovia delle Tre Potenze).

3) Piste: Tre Valli, Blu, Rossa (tuttora percorribili) più, magari, una Sassi Scritti recuperata con qualche taglio di alberi (ne tagli cento? Ne pianti 1000 dove ora non ce ne sono).

4) Neve: si scia quando c'è, come un tempo. Inizialmente terrei le piste non battute. O le batterei una tantum dopo le (prime) nevicate in modo da creare un fondo compatto. Insomma, non ci sarebbero spese folli per la manutenzione.

Realizzando un progetto del genere si verrebbe a creare una grande area "freeride" (come ne esistono da altre parti, ad esempio in Francia) che, a mio avviso, diversificherebbe e valorizzerebbe l'intero comprensorio dell'Abetone, con ricadute senz'altro positive sui tassi di frequentazione.
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: ilchiuso - Agosto 22, 2019, 11:08:20 am
Tutti vorremmo che Campolino riaprisse. Senonché gli investimenti necessari per creare in quella zona un comprensorio "moderno" (impianti ad agganciamento automatico di grande portata, piste innevate artificialmente, ecc.) risulterebbero ingenti. Sicuramente nessun privato sarebbe disposto a investirvi capitale di rischio, tantopiù in epoca di riscaldamento globale e di aleatorietà delle stagioni invernali. Degli enti pubblici neanche a parlare. C'è poi, ovviamente, l'aspetto ambientale: tra un Campolino "plandecoronizzato" e un Campolino selvaggio non solo i Verdi, ma anch'io - e sicuramente molti di voi - preferiremmo di gran lunga il secondo, comunque fruibile agli sciatori usando le pelli. Mapperò ... ma però siamo sicuri che non esista una terza via economica e di basso impatto ambientale per consentire la pratica dello sci con impianti di risalita? Discutiamone.

Io vedrei bene un progetto che a prima vista sembrerà certamente strampalato e anacronistico, ma che a meglio vedere potrebbe avere risvolti interessanti:

1) Sul tracciato della vecchia cabinovia Sestaione - Campolino, opportunamente spianato, si potrebbe installare - udite, udite! - una ... slittovia! Vantaggi: costo molto basso, unicità (e convivialità) del mezzo di trasporto, impatto visivo pressoché nullo (assenza di piloni). Svantaggi: bassa portata, ma in fondo ininfluente giacché si tratterebbe di un Campolino per pochi appassionati (= piste non battute).

2) Per il rientro in Val di Luce vedrei bene un'economica sciovia in curva alla francese con partenza dall'intersezione tra Rossa e Tre Valli e arrivo sulla sella della pista Roccione (o così credo si chiami quella che scende giù dalla seggiovia delle Tre Potenze).

3) Piste: Tre Valli, Blu, Rossa (tuttora percorribili) più, magari, una Sassi Scritti recuperata con qualche taglio di alberi (ne tagli cento? Ne pianti 1000 dove ora non ce ne sono).

4) Neve: si scia quando c'è, come un tempo. Inizialmente terrei le piste non battute. O le batterei una tantum dopo le (prime) nevicate in modo da creare un fondo compatto. Insomma, non ci sarebbero spese folli per la manutenzione.

Realizzando un progetto del genere si verrebbe a creare una grande area "freeride" (come ne esistono da altre parti, ad esempio in Francia) che, a mio avviso, diversificherebbe e valorizzerebbe l'intero comprensorio dell'Abetone, con ricadute senz'altro positive sui tassi di frequentazione.
Bellissima idea, se avessi soldi lo farei io..
Però  mi domando, grande problema.. se nn nevica? Esistono ancora delle slittovie?

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: ski boy - Agosto 22, 2019, 01:54:08 pm
kalin
Credo tu abbia sfondato una porta aperta con la stragrande maggioranza del forum, con me di sicuro, io sarei per collegare fino a PDN, fare un comprensorio da 80 km di piste, partire dal Pulicchio e pranzare al Poggione, un sogno...
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 22, 2019, 02:04:05 pm
Però manca la strada... anzi il ponte.

La slittovia non credo sia più a norma, il progetto diventerebbe più simile alla funicolare tipo quella del resciesa.
Ma credo che come costi sia maggiore che una seggiovia.

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Kaliningrad - Agosto 22, 2019, 03:44:43 pm
La slittovia non credo sia più a norma

Se fai una ricerca con USTIF e slittovie, vedrai che la legislazione le contempla ancora (benché non se ne costruiscano più). Certo che se, per installare una nuova slittovia, rendessero obbligatorio il porto del casco e della cintura di sicurezza, allora il discorso cambierebbe  :D .....
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: stracchino - Agosto 23, 2019, 08:49:19 am
Sicuramente la linea della vecchia cestovia non si presta bene al passaggio di una slittovia/rotovia, troppo accidentato e ondulato il terreno , gli sbancamenti e i reinterri sarebbero ingenti ed invasivi.
Mi ripeto affermando che era già presente un impianto e delle strutture che più minimaliste non potevano essere, andavano solo conservate.
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: stracchino - Agosto 23, 2019, 09:03:04 am
Concordo sul fatto che una replica di una vecchia slittovia/rotovia , anche a una sola via, costituirebbe un richiamo turistico da non sottovalutare, vista anche però la quasi nulla portata oraria sarebbe da impiantare in zone:
-con ottima visibilità e accessibilità
-ove la conformazione del terreno lo consenta
Scordandosi ovviamente qualsiasi profitto se non a prezzi del biglietto fuori mercato, ma solo allo scopo di valorizzare il comprensorio con un impianto unico nel suo genere.
mi viene in mente il percorso della vecchia sciovia lunga del campo scuola delle regine
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 23, 2019, 09:11:46 am
Meglio con due navette, dal punto di vista energetico è ottimale. Il tracciato sarebbe sempre con un unica pista e solo uno scambio a metà percorso.
Appunto prendi il resciesa e lo copi, magari più piccolo.

Però prima si fa il collegamento doganaccia corno alle scale!!!
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Kaliningrad - Agosto 23, 2019, 09:20:10 am
la linea della vecchia cestovia non si presta bene al passaggio di una slittovia/rotovia, troppo accidentato e ondulato il terreno , gli sbancamenti e i reinterri sarebbero ingenti ed invasivi.

... ma occultabili poi tramite reimpianto di alberi  ... beh, la fattibilità andrebbe certamente studiata bene in anticipo ...

una replica di una vecchia slittovia/rotovia [...] costituirebbe un richiamo turistico da non sottovalutare

... è esattamente ciò che penso anch'io ...

Scordandosi ovviamente qualsiasi profitto [...] ma solo allo scopo di valorizzare il comprensorio con un impianto unico nel suo genere.

Allo scopo di diversificare e valorizzare, certo, ma, a mio avviso, avrebbe anche una sua funzionalità intrinseca oltre all'attrazione da museo, e precisamente quella di trasportare a monte gli sciatori! (pochi ma buoni ... diciamo 200-300 p/h come il vecchio slittone della Riva)
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 23, 2019, 09:30:09 am

... ma occultabili poi tramite reimpianto di alberi  ... beh, la fattibilità andrebbe certamente studiata bene in anticipo ...


In questo siamo campioni di studi di fattibilità
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: ilchiuso - Agosto 23, 2019, 09:56:28 am


Meglio con due navette

Che passerebbero da ?

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 23, 2019, 10:54:00 am

Che passerebbero da ?

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk
Invece di fare due percorsi paralleli e distinti, è possibile fare un solo tracciato con uno scambio nel mezzo.
Vedi come esempio la funicolare resciesa: ha due vetture un solo tracciato e lo scambio nel mezzo. Una scende e l'altra sale e nel mezzo si dividono per poche decine di metri.

L'altro esempio di questo tipo, ma molto più sofisticato è il pisa mover, il minimetro che collega l'aeroporto alla stazione centrale.

Guarda anche qua, c'è anche in valle d'aosta Funicolare Frachey - Alpe Ciarcerio
https://www.neveitalia.it/ski/monterosa/sci.php?name=Foto_Album&file=displayimage&album=541&pos=1 (https://www.neveitalia.it/ski/monterosa/sci.php?name=Foto_Album&file=displayimage&album=541&pos=1)
nella prima foto si vede bene il tratto di scambio

ma non siete voi gli appassionati di impianti a fune???

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Kaliningrad - Agosto 23, 2019, 11:03:13 am
La funicolare è bella, ma molto costosa (acquisto+installazione+manutenzione) e comunque più appariscente di uno slittone. Dubito che si troverebbero investitori (intendiamoci, a me andrebbe anche bene ...)
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: tommasone - Agosto 23, 2019, 11:06:43 am
dubito si troverebbero investitori anche per fare una motoslitta che ti porta su :-)

Penso che gli abetonesi debbano farsi solo un "mea culpa" per cosa hanno perso, un comprensorio da pdn al pulicchio tutto collegato da far invidia a tante località alpine.

Tutto mandato in malora.
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 23, 2019, 11:06:53 am
Comunque state tranquilli, su una proposta del genere sarebbero gli stessi abetonesi (o chi ha interesse all'abetone) a remare contro...
Sicuramente, qualcuno non a caso e forse se sempre in carica, proporrebbe il collegamento con il cimone direttamente dal parcheggio davanti al comune e rientro a fischioni.
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: ilchiuso - Agosto 23, 2019, 11:09:03 am
Io x navetta pensavo un mitigato adibito a trasporto persone che faccia su e giù.

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: m4rko - Agosto 23, 2019, 11:13:08 am
L'idea è bellina, anche se preferirei una seggiovia monoposto.

Ho molti dubbi su
- collegamento con la val di luce;
- reale attrattività. Alla fine ci sarebbe solo una pista (la rossa) che cmq è facilmente accessibile per il target di persone a cui la proposta si rivolgerebbe
- se non inserita in un vero progetto rischierebbe di rimanere una cosa poco nota.

conoscendo gli abetonesi e vedendo come sono riusciti a gestire il tutto negli ultimi anni forse è meglio evitare
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 23, 2019, 11:20:33 am
L'idea è bellina, anche se preferirei una seggiovia monoposto.

Ho molti dubbi su
- collegamento con la val di luce;
- reale attrattività. Alla fine ci sarebbe solo una pista (la rossa) che cmq è facilmente accessibile per il target di persone a cui la proposta si rivolgerebbe
- se non inserita in un vero progetto rischierebbe di rimanere una cosa poco nota.

conoscendo gli abetonesi e vedendo come sono riusciti a gestire il tutto negli ultimi anni forse è meglio evitare

è questo lo sbaglio, pensare al solo sci, l'area potrebbe dovrebbe essere sfruttata tutto l'anno con maggioranza dei mesi estivi... escursioni equitazione parapendio mtb ecc.
la funicolare del rasciesa serve un rifugio, un secondo rifugio un po' più in la e una bella pista da slittini (noi avremmo già la pista da slittini, la blu.

Ripeto prima la precedenza al progetto doganaccia corno alle scale
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: m4rko - Agosto 23, 2019, 11:23:26 am
Bimbone, hai ragione e con me sfondi una porta aperta. Credo che il futuro dell'abetone dovrà essere le famiglie in estate.

Detto questo non vedo margini. Se proprio devono fare una pista per slittini (che non credo faranno mai) meglio la selletta.
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: tommasone - Agosto 23, 2019, 11:29:52 am
Bimbone, hai ragione e con me sfondi una porta aperta. Credo che il futuro dell'abetone dovrà essere le famiglie in estate.


non credo.

famiglie in estate non portano 40 euro al giorno di giornaliero + pranzi ai rifugi. In più l'estate abetonese è solo  luglio agosto. Aggiungo anche che in estate te la giochi con tutte le località, da pratorsi alla pidocchina. D'inverno sei monopolista.

Un inverno fortunato come il 17/18 si lavora da fine novembre a inizio aprile.
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: m4rko - Agosto 23, 2019, 11:43:49 am
vero, però l'inverno richiede investimenti ingenti (impianti, preparazione, innevamento, laghi, ecc.) che diventano molto rischiosi con inverni ballerini come quelli degli ultimi anni e in presenza di una frammentazione della proprietà degli impianti (che rende difficile ammortizzare l'impatto delle stagioni non buone). E credo che questo sia un dato sotto gli occhi di tutti.

Ciò non significa non investire sull'inverno ma provare ad allungare le altre stagioni. Estate in primis. Sulle dolomiti ci hanno provato e i risultati mi sembrano più che buoni. Certo, anche con un'offerta molto ampia l'abetone non potrà mai attrarre famiglie per settimane, ma con la calura delle città per diversi weekend sì.

Anche perchè l'abetone è l'unico posto della montagna toscana (tolta l'amiata) ad avere un nome noto e la capacità ricettiva adeguata.

Quello che voglio dire è che se la regione decide di investire sulla montagna, è bene che lo faccia per l'estate. L'inverno invece continuerà così, con la saf che fa il bello e il cattivo tempo e gli altri impianti che aprono se c'è neve.

Sai quante cose ci facevi con i soldi che hanno speso per le regine e il laghetto (parchi avventura, piste di slittino, parchi giochi, percorsi tematici....)

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 23, 2019, 11:45:51 am
Ti posso smentire subito io da metà giugno fino a metà settembre la mia casa non ha mai avuto uno momento di respiro.
Ospiti da tutte le parti del mondo, quest'anno anche dalla Corea, sud si intende
TOT 3 mesi continui
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 23, 2019, 12:02:33 pm
Bastano poco per rivitalizzare una zona, certo anche un po' di fortuna ma se ci credi e lavori bene i risultati poi arrivano.

Qualche esempio: lago di iseo, completamente rivalutato grazie al ponte di 15 giorni che qualche anno fa fece l'artista Christo Yavachev con il suo famoso The Floating Piers.

Crema la città dove abito, turismo zero poi Guadagnino ha girato qui il suo film Chiamami col tuo nome ha vinto l'oscar e migliaia di turisti da tutte le parti del mondo vengono a vedere i luoghi del set cinematografico. loro portano soldi a tutti hotel, case bar ristoranti e al cugino della mi moglie che gli affitta le biciclette.

Esempio più vicino... a voi... lago di vagli e il grandissimo sindaco Mario Puglia, li non hanno lo sci ma di turismo ne produce con un sacco di iniziative e nuove opportunità.

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: m4rko - Agosto 23, 2019, 12:07:14 pm
Non mi fraintendere Bimbone, gli esempi che porti sono concreti. E conosciamo bene il potenziale dell'Abetone. Però sono anni che se ne parla, e nel mentre la situazione è solo peggiorata, sia in inverno sia in estate.

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 23, 2019, 12:07:23 pm
Sei appassionato della tua località? e la vedi in difficoltà?

Bene riuniamoci chi di voi è un tecnico abilitato? Si potrebbe proporre la nostra professione "gratis" per lo sviluppo di eventuali progetti.

Certo prima la priorità alla doganaccia e corno alle scale!

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 23, 2019, 12:18:11 pm
Per dire sai quale bottiglietta d'acqua ho sulla scrivania dove lavoro e lavoro a bergamo?

Sorgente Monte Cimone

Mica sorgente abetone


sotto c'è scritto parco naturale dell'alto appennino modenese

nei distributori qui vendono quella poi hanno avuto un ex collega toscano (oggi è l'ultimo giorno di lavoro qui)
e il destino vuole che li ho mandati tutti in giù ma a riolunato mi sono raccomandato di prendere a destra.

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Kaliningrad - Agosto 24, 2019, 02:38:48 pm
Per approfondire l'argomento "rilancio delle slittovie" propongo una carrellata storica. Come si vedrà, le tipologie sono numerose. In Svizzera (Grindelwald) una slittovia ha funzionato fino a non molti anni or sono.


http://www.sommerschi.com/forum/wintersport-infrastruktur-f9/funischlitten-t2632.html
Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 26, 2019, 11:30:52 am
Concordo sul fatto che una replica di una vecchia slittovia/rotovia , anche a una sola via, costituirebbe un richiamo turistico da non sottovalutare, vista anche però la quasi nulla portata oraria sarebbe da impiantare in zone:
-con ottima visibilità e accessibilità
-ove la conformazione del terreno lo consenta
Scordandosi ovviamente qualsiasi profitto se non a prezzi del biglietto fuori mercato, ma solo allo scopo di valorizzare il comprensorio con un impianto unico nel suo genere.
mi viene in mente il percorso della vecchia sciovia lunga del campo scuola delle regine

Concordo in pieno quello che dici, aggiungo che un investimento del genere dovrebbe essere supportato da un'ottima valutazione.
Dalle nostre parti non possiamo più sbagliare, non è più concesso.
La funicolare del Resciesa, non sono sicuro, ma probabilmente in se non produce utili, forse crea un minimo indotto alle attività ad essa collegate, rifugi bike slittini. ma non era necessario fare un impianto galattico per portare gente al Resciesa, chi voleva ci andava a piedi bici o pelli. Ma si sa lassù posso permetterselo, secondo me hanno sbagliato ma chi ha disponibilità i problemi che in se possono portare, vengono trasformati in opportunità.
Da noi una una roba del genere potrebbe portare non pochi problemi se non valutato attentamente.

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: ilchiuso - Agosto 26, 2019, 01:07:17 pm
Tutto  molto bello, ma mi sembra irrealistico. Nn si riesce ad aprire il gomito e ora è  anche ferma la Selletta...

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk

Titolo: Re:Campolino minimalista
Inserito da: Bimbone - Agosto 26, 2019, 01:16:19 pm
Tutto  molto bello, ma mi sembra irrealistico. Nn si riesce ad aprire il gomito e ora è  anche ferma la Selletta...

Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk

Infatti, prima doganaccia corno, poi il resto