Autore Topic: Cabine vecchia ovovia  (Letto 967 volte)

Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 12.636
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #15 il: Settembre 21, 2018, 01:23:49 pm »
credo, ma qui ci vorrebbe kalin o esperti di impiantistica , che sia stato uno dei primi impianti ad agganciamento automatico di quel genere posizionato in Italia .

meritava altra considerazione .  :-\
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline marabu

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.134
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #16 il: Settembre 22, 2018, 10:48:58 am »

....un pizzico di sana polemica a tal proposito: ma il museo dello sci ??...che doveva essere pronto nel 2011 o 2012 a sentir il Danti !....ma vaffan....

altra polemica inerente:  non male il centro del paesello abetonesco....la palazzina nuova senza il promesso museo....il gran duca chiuso e fatiscente da decenni.....il cristallo inesistente oltre i cartelloni  8) 8)

quantomeno han spostato la S.S. lontano dai negozi (cosa che si poteva pensare anche 40 o 50 anni fa)

Offline lorenz

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.917
  • Sesso: Maschio
  • Aridanga rombigaiota!
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #17 il: Settembre 22, 2018, 11:10:13 am »
credo, ma qui ci vorrebbe kalin o esperti di impiantistica , che sia stato uno dei primi impianti ad agganciamento automatico di quel genere posizionato in Italia .

meritava altra considerazione .  :-\

Credo che le cabine fossero costruite da una ditta emiliana.

Le morse erano un brevetto della Piemonte Funivie, che mise diverse ovovie a due posti in Francia e in Italia a partire adi primi anni 60'. Poi progettò la morsa per le cabine a quattro posti, ma che non ebbero molta diffusione (forse la Tognola a San Martino di Castrozza), perché più o meno nello stesso periodo l'Agudio realizzò la morsa per la cabine a sei posti, quindi con maggior portata.

Kalin ovviamente ne sa molto più di me e potrà essere assai più preciso.         
Fescion? Sempre, sempre! Anche in mutande. O nella tormenta.

Cliccare sul mouse è come girare una pagina, ma tu sei talmente arretrato che ti lecchi il polpastrello del dito medio...

"E STATA DURA MA CE L'HAI FATTA... BRAVO BISCHERO!" (Iscrizione trovata da Sir Edmund Hillary sull'Everest)

Offline Kaliningrad

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.906
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #18 il: Settembre 22, 2018, 09:41:53 pm »
La prima ovovia ad ammorsamento automatico del mondo fu la Alagna-Belvedere dei primi anni '50 (o fine '40 addirittura). Se non ricordo male il brevetto della morsa era della Carlevaro & Savio. Credo che la Piemonte Funivie lo avesse rilevato.
« Ultima modifica: Settembre 22, 2018, 10:27:33 pm da Kaliningrad »

Offline MichelePilot

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 687
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #19 il: Settembre 23, 2018, 12:15:46 am »
Esatto.. Ovovia di Alagna del 1949 se non sbaglio. Le morse erano Carlevaro e Savio. All'epoca erano pionieri del settore impianti a fune, inventando il celebre sistema di agganciamento automatico ripreso da Piemonte Funivie prima e Agudio poi.

L'ultimo impianto al mondo funzionante con questo sistema è la telecabina 4 posti del Monte Tamaro in Svizzera.

Offline ilchiuso

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 656
  • Sesso: Maschio
  • W la montagna !
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #20 il: Settembre 23, 2018, 04:29:09 pm »
Ecco foto ormai storica del gelido 30 gennaio 2005 è il solito ovetto in tinta originale
Bello il logo "mauna kea" sul lato...

Inviato dal mio BV7000 Pro utilizzando Tapatalk

Il Chiuso

Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 12.636
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #21 il: Settembre 23, 2018, 05:07:34 pm »
Bello il logo "mauna kea" sul lato...

Inviato dal mio BV7000 Pro utilizzando Tapatalk
Era lo sponsor tecnico inizio anni 90'
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 12.636
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #22 il: Settembre 23, 2018, 06:18:18 pm »
....un pizzico di sana polemica a tal proposito: ma il museo dello sci ??...che doveva essere pronto nel 2011 o 2012 a sentir il Danti !....ma vaffan....

altra polemica inerente:  non male il centro del paesello abetonesco....la palazzina nuova senza il promesso museo....il gran duca chiuso e fatiscente da decenni.....il cristallo inesistente oltre i cartelloni  8) 8)

quantomeno han spostato la S.S. lontano dai negozi (cosa che si poteva pensare anche 40 o 50 anni fa)
Tecnicamente penso che un paio di ovetti si potrebbero recuperare, restaurare ed esporre ; ieri ho visto quello allo Regine altri a vista lungo la strada non li ho visti anche se ne ricordo uno tutto rosa per il passaggio del Giro d'Italia
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline ilchiuso

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 656
  • Sesso: Maschio
  • W la montagna !
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #23 il: Settembre 23, 2018, 09:55:53 pm »
Io SN pronto a prenderne uno e a restaurarlo se mi dite dove trovarlo
Tecnicamente penso che un paio di ovetti si potrebbero recuperare, restaurare ed esporre ; ieri ho visto quello allo Regine altri a vista lungo la strada non li ho visti anche se ne ricordo uno tutto rosa per il passaggio del Giro d'Italia

Inviato dal mio BV7000 Pro utilizzando Tapatalk

Il Chiuso

Offline ilchiuso

  • Utente da pista blu
  • *****
  • Post: 656
  • Sesso: Maschio
  • W la montagna !
    • Mostra profilo
Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #24 il: Settembre 23, 2018, 10:18:42 pm »
Maglioni in Pile della Mauna Kea e Tomba in TV SN i ricordi della mia neve giovanile...
Era lo sponsor tecnico inizio anni 90'

Inviato dal mio BV7000 Pro utilizzando Tapatalk

Il Chiuso

Abetoneforum

Re:Cabine vecchia ovovia
« Risposta #24 il: Settembre 23, 2018, 10:18:42 pm »