Autore Topic: Apertura impianti e piste stagione 2019/2020  (Letto 46427 volte)

Offline furmine

  • Utente da campo scuola
  • ****
  • Post: 467
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1125 il: Marzo 30, 2020, 04:20:01 pm »
Non ho idea. Ma dubito che siano protezioni per aggancio cannoni, visto che ad oggi la 3p dovrebbe esser scoperta dall'innevamento artificiale....boh.
Questa estate ti dirò  ;)

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.610
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1126 il: Aprile 21, 2020, 10:37:52 am »
Tempo di bilanci visto che la stagione ormai è chiusa da più di un mese. Oggi sulla Gazzetta c'era una intervista a Magnani, Presidente del Consorzio del Cimone. In sintesi Inverno Horribilis di qua. Grazie all'innevamento artificiale (e solo quella visto che la neve è caduta a novembre o col Covid, praticamente), la stagione su circa il 60% per cento del comprensorio ha funzionato da Natale all'8.3.2020 (sarebbe meglio dire al 7.3., visto che l'8 doveva essere chiuso, ehm ... ehm ...). I costi per la gestione sono stati nettamente superiori rispetto al 2018/2019 per via dei costi di innevamento. Il risultato è stato una vendita di stagionali sostanzialmente dimezzati (il 48%, ma non dice di quanti) e un introito dimezzato a 2,3 mln. Stagione pesante quindi. La parte positiva: fino al Covid si è stati aperti quasi ininterrottamente e con il comprensorio ridotto, ma collegato; l'impianto di innevamento ha dato un'ottima prova dimostrando la bontà degli investimenti fatti nei cannoni (aggiungo però che qualche locale mi ha fatto presente in stagione che i nuovi cannoni Demaclenko qualche problema di delicatezza lo avevano, preferendo i più vecchi Tecnoalpin: ma qui entro in un campo che non conosco e sto al si dice). Infine l'osservazione sul fatto che in pianura è mancata la percezione che su si sciava comunque e che quindi avrebbe potuto salire più gente. Più che una lamentela, un incitamento a comunicare di più e meglio in pianura la fruibilità del comprensorio in stagione.

Voi che ne dite? E all'Abetone uscito qualcosa?


Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 14.346
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1127 il: Aprile 21, 2020, 11:04:29 am »
Tempo di bilanci visto che la stagione ormai è chiusa da più di un mese. Oggi sulla Gazzetta c'era una intervista a Magnani, Presidente del Consorzio del Cimone. In sintesi Inverno Horribilis di qua. Grazie all'innevamento artificiale (e solo quella visto che la neve è caduta a novembre o col Covid, praticamente), la stagione su circa il 60% per cento del comprensorio ha funzionato da Natale all'8.3.2020 (sarebbe meglio dire al 7.3., visto che l'8 doveva essere chiuso, ehm ... ehm ...). I costi per la gestione sono stati nettamente superiori rispetto al 2018/2019 per via dei costi di innevamento. Il risultato è stato una vendita di stagionali sostanzialmente dimezzati (il 48%, ma non dice di quanti) e un introito dimezzato a 2,3 mln. Stagione pesante quindi. La parte positiva: fino al Covid si è stati aperti quasi ininterrottamente e con il comprensorio ridotto, ma collegato; l'impianto di innevamento ha dato un'ottima prova dimostrando la bontà degli investimenti fatti nei cannoni (aggiungo però che qualche locale mi ha fatto presente in stagione che i nuovi cannoni Demaclenko qualche problema di delicatezza lo avevano, preferendo i più vecchi Tecnoalpin: ma qui entro in un campo che non conosco e sto al si dice). Infine l'osservazione sul fatto che in pianura è mancata la percezione che su si sciava comunque e che quindi avrebbe potuto salire più gente. Più che una lamentela, un incitamento a comunicare di più e meglio in pianura la fruibilità del comprensorio in stagione.

Voi che ne dite? E all'Abetone uscito qualcosa?
Si ! Sull abetone un articolo sul giornale e un servizio sul tg regionale.
Le cose più o meno son quelle.
Sto preparando l analisi della stagione , ai primi di maggio la pubblicherò !
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline Super G

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.082
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1128 il: Aprile 21, 2020, 12:57:33 pm »
Tempo di bilanci visto che la stagione ormai è chiusa da più di un mese. Oggi sulla Gazzetta c'era una intervista a Magnani, Presidente del Consorzio del Cimone. In sintesi Inverno Horribilis di qua. Grazie all'innevamento artificiale (e solo quella visto che la neve è caduta a novembre o col Covid, praticamente), la stagione su circa il 60% per cento del comprensorio ha funzionato da Natale all'8.3.2020 (sarebbe meglio dire al 7.3., visto che l'8 doveva essere chiuso, ehm ... ehm ...). I costi per la gestione sono stati nettamente superiori rispetto al 2018/2019 per via dei costi di innevamento. Il risultato è stato una vendita di stagionali sostanzialmente dimezzati (il 48%, ma non dice di quanti) e un introito dimezzato a 2,3 mln. Stagione pesante quindi. La parte positiva: fino al Covid si è stati aperti quasi ininterrottamente e con il comprensorio ridotto, ma collegato; l'impianto di innevamento ha dato un'ottima prova dimostrando la bontà degli investimenti fatti nei cannoni (aggiungo però che qualche locale mi ha fatto presente in stagione che i nuovi cannoni Demaclenko qualche problema di delicatezza lo avevano, preferendo i più vecchi Tecnoalpin: ma qui entro in un campo che non conosco e sto al si dice). Infine l'osservazione sul fatto che in pianura è mancata la percezione che su si sciava comunque e che quindi avrebbe potuto salire più gente. Più che una lamentela, un incitamento a comunicare di più e meglio in pianura la fruibilità del comprensorio in stagione.

Voi che ne dite? E all'Abetone uscito qualcosa?

Si sciava su metà comprensorio mal collegato, con neve artificiale e paesaggi terribili, la realtà è quella. Sicuramente la pioggia ha fatto molti più danni del Covid

Offline paolino

  • Global Moderator
  • Divinità Montana
  • *****
  • Post: 12.594
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1129 il: Aprile 21, 2020, 01:12:38 pm »
Abetone uscito articolo in cui dicono di essere alla canna del gas, servono soldi pubblici, non si sa se riusciremo a riaprire, rio bo e biancaneve...solita fase 5 con il carico del covid.

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.610
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1130 il: Aprile 21, 2020, 01:13:18 pm »
Si sciava su metà comprensorio mal collegato, con neve artificiale e paesaggi terribili, la realtà è quella. Sicuramente la pioggia ha fatto molti più danni del Covid

A cosa fai riferimento?

Se ti riferisci all'Abetone non posso dire nulla: quest'anno ho fatto 0
Se ti riferisci al Cimone, ci sta il paesaggio. Il resto no. Controllato l'annata: su 15 solo 3 scarse. Il resto 4 e 5 stelle che considerato l'anno significa aperte 1 o due piste per settore e tutto collegato con neve sufficiente da non lasciare soletta ad arare per terra.

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.610
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1131 il: Aprile 21, 2020, 01:15:27 pm »
Abetone uscito articolo in cui dicono di essere alla canna del gas, servono soldi pubblici, non si sa se riusciremo a riaprire, rio bo e biancaneve...solita fase 5 con il carico del covid.

Anche Magnani fa riferimento all'occhio di attenzione sempre prestato dalla regione che spera si ripresenti finita l'emergenza. Però il senso è quello di dire: è andata male, ma per il prossimo rilanciamo confidando che la regione dia una mano. L'impostazione è diversa.

Offline Super G

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 2.082
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1132 il: Aprile 21, 2020, 11:27:13 pm »
A cosa fai riferimento?

Se ti riferisci all'Abetone non posso dire nulla: quest'anno ho fatto 0
Se ti riferisci al Cimone, ci sta il paesaggio. Il resto no. Controllato l'annata: su 15 solo 3 scarse. Il resto 4 e 5 stelle che considerato l'anno significa aperte 1 o due piste per settore e tutto collegato con neve sufficiente da non lasciare soletta ad arare per terra.
Sì, scusa parlavo dell'Abetone

Online orso nero

  • Utente da campo scuola
  • ****
  • Post: 325
  • Sesso: Maschio
    • snowborder
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1133 il: Aprile 22, 2020, 11:36:31 am »

Sull'economia dell'abetone anche secondo me ha fatto più danni l'acqua del covid. Ma è un ragionamento limitato a questo aspetto.


l'acqua ha fatto danni quantificabili, cioè il costo vivo dell'innevamento artificiale regolarmente "mangiato" ogni settimana
il covid ha portato al mancato incasso per gli ultimi 2/3 we della stagione, ma anche il pinocchio con tutto quello che gli gira intorno...

Offline m4rko

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.209
  • Sesso: Maschio
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1134 il: Aprile 22, 2020, 11:38:25 am »
l'acqua ha fatto danni quantificabili, cioè il costo vivo dell'innevamento artificiale regolarmente "mangiato" ogni settimana
il covid ha portato al mancato incasso per gli ultimi 2/3 we della stagione, ma anche il pinocchio con tutto quello che gli gira intorno...

Hai ragione, non avevo pensato all'indotto legato al pinocchio

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.610
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1135 il: Aprile 22, 2020, 04:19:40 pm »
In generale per la montagna appenninica è stata una pessima stagione. Sinceramente faccio fatica a valutare un meglio e un peggio tra clima e covid: entrambi hanno praticamente caratterizzato la peggior stagione a memoria di molti operatori pluridecennali della montagna.

Oggi la Gazzetta completa il quadro per il modenese, riportando anche le stazioni minori. S. Anna non ha mai aperto e finché non riesce a far partire i lavori per il primo tronco della seggiovia, difficilmente riuscirà a ripartire. Anche il fondo a S. Anna è rimasto ... a piedi, e qui il clima ha giocato tutte le sue carte in negativo poiché la neve a 1100 metri non si è quasi vista. Destino non diverso per i due regni del fondo: le Piane di Mocogno e Piandelagotti-Boscoreale. Anche prima dell'8 marzo hanno dovuto fare il conto con perdite di fatturato nell'ordine del 60-70% con la punta a -80% per Piandelagotti. Posto a cui sono stato legato per tutti gli anni 90. All'epoca qualche anno si riusciva a fare fondo anche nelle piste più basse di Frassinoro (1100 metri). Quest'anno a febbraio sono stati chiusi per tutto il mese a San Geminiano che di metri ne fa 1400, esposto a nord e con un mucchio di bosco a copertura fino al crinale.

Anche loro sperano in Santa Regione. Come dicono alle Piane, magari non ora che ci sono cose più importanti, mai poi quando le cose si saranno un pò aggiustate. Per ripartire.

Offline Balena

  • Divinità Montana
  • *********
  • Post: 14.346
  • Sesso: Maschio
  • ...Sometimes it's hard to believe you remember me
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1136 il: Aprile 22, 2020, 07:45:03 pm »
È stata una stagione disastrosa che senza covid magari nel finale qualcosa poteva racimolare visto l ultima decade di marzo ( dove teoricamente potevi sparare tutti i giorni notte e giorno) e i quasi 15 gg di sole di aprile senza temperature eccezionalmente calde , anzi .

Sto preparando il report meteo ma veramente non so cosa scriverci... soprattutto per gennaio e febbraio.
"Dev’essere tremendo questo Abetone se il campionissimo viene di lì... " dal libro “Dove lo sci” di Rolly Marchi” edito nel 1967

Regno della Pervesità - meteorologo collaboratore di Giglio e spalatore delle carrozze reali e dintorni!

Offline Münchner Hell

  • Utente da pista rossa
  • ******
  • Post: 1.610
    • sciatore
    • Mostra profilo
Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1137 il: Aprile 22, 2020, 08:58:29 pm »
Un semplice fumetto 💭  vuoto.

Senza parole... 😉

Abetoneforum

Re:Apertura impianti e piste stagione 2019/2020
« Risposta #1137 il: Aprile 22, 2020, 08:58:29 pm »